Pnrr: 117 mila 665 al comune di Tresana per la digitalizzazione

Sono pari a 117 mila 665 euro le risorse arrivate dal Pnrr per la digitalizzazione al comune di Tresana. Le economie sono state inserite nelle variazioni di bilancio approvate dal consiglio comunale e riguardano quattro specifiche azioni.

“Si tratta – afferma il sindaco Matteo Mastrini – di PagoPA, ovvero del sistema dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi in Italia, dell’app IO, che è un’applicazione mobile gratuita, di CIE (acronimo di Carta di Identità Elettronica) e SPID (acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale) che possono considerarsi identità digitali e sono oggi molto utili per accedere ai servizi della pubblica amministrazione, dell’adesione al modello Cloud della Pubblica Amministrazione, che assicura alle amministrazioni la possibilità di erogare servizi digitali con alti standard di sicurezza e affidabilità e di Esperienza Cittadino, che consentirà interventi di miglioramento del sito web e di servizi digitali per il cittadino”.

Nello specifico i finanziamenti ammontano a 15.175 euro per PagoPA, a 12.150 euro per l’App IO, a 14.000 euro per SPID CIE, a 47.427 euro per il Cloud e a 28.902 euro per Esperienza Cittadino. “Queste risorse concorrono a  centrare uno degli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza entro il 2026 – conclude Mastrini – ovvero rendere la Pubblica Amministrazione protagonista della transizione digitale“.

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...