venerdì 19 Luglio 2024

Sindaco di Cecina fermato con una dose di cocaina

Il sindaco di Cecina, Samuele Lippi, è stato fermato con una piccola dose di cocaina durante un controllo dei carabinieri a Riparbella, in provincia di Pisa. La polizia è arrivata dopo aver visto un uomo e Lippi scambiarsi droga e denaro in un boschetto. Lippi, che ha 51 anni ed è al suo secondo mandato come sindaco di Cecina, ha confermato l’accaduto in un post su Facebook. Ha detto che l’incidente è “una questione personale” che “non ha alcuna rilevanza penale”. La quantità di cocaina di cui è stato trovato in possesso è infatti sotto la soglia di rilevanza penale. Per il sindaco è scattata dunque una semplice sanzione amministrativa, a cui si aggiunge il ritiro della patente per un periodo di tempo che dovrà essere deciso dal prefetto.

Lippi ha detto di essere “deluso” da se stesso e di “assumersi tutte le responsabilità” per quello che è successo. Ha anche detto che si prenderà un periodo di pausa per “riflettere” e “ricominciare”.

L’incidente ha suscitato reazioni contrastanti a Cecina. Alcuni cittadini hanno espresso solidarietà al sindaco, mentre altri hanno chiesto le sue dimissioni. Il Partito Democratico, di cui Lippi è membro, ha detto che lo sosterrà “in questo momento difficile”.

L’incidente è un duro colpo per Lippi, che è stato un sindaco popolare e apprezzato a Cecina. Resta da vedere come l’incidente influenzerà la sua carriera politica.

Articoli Simili