Inseguimento a La Spezia: arrestato cittadino extracomunitario trovato con quasi due etti di hashish

Immagine di repertorio

Ieri sera i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia della Spezia hanno notato, in una zona periferica della città, uno scooter condotto da un uomo in atteggiamento sospetto. I militari hanno deciso allora di controllarlo e, dopo aver azionato le sirene e i lampeggianti, hanno intimato l’alt al motociclista.

Anziché fermarsi, però, l’uomo ha accelerato eseguendo manovre spericolate per garantirsi la fuga.

Ne è nato un movimentato inseguimento per le vie cittadine, finché i militari non sono riusciti ad affiancare il ciclomotore con l’autovettura. A quel punto il fuggitivo, vistosi in trappola, ha deciso di tentare l’ultima carta per guadagnarsi l’impunità: scendendo dalla sella del ciclomotore e sbattendolo contro la fiancata laterale destra della gazzella, cercando di impedire la discesa del militare, iniziando poi a correre. I Carabinieri lo hanno raggiunto però in pochi secondi e lo hanno fermato. Il fuggitivo ha continuato però a dimenarsi, scaturendo una colluttazione durante la quale, vista l’agitazione dell’uomo, che tentava di colpire i Carabinieri, è stato usato lo spray urticante in dotazione alle Forze di Polizia.

Una volta immobilizzato, i militari lo hanno perquisito e gli hanno trovato nascosti addosso più di 180 grammi di hashish suddivisi in 20 involucri, oltre a 95 euro, ritenuti proventi dell’attività illecita. Droga e contanti sono stati sequestrati.

L’uomo, un 48enne di algerino già noto alle Forze dell’Ordine, è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato dell’autovettura di servizio, che riportato graffi ed ammaccature.

L’arrestato ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri della Spezia e stamattina sarà condotto in Tribunale per la direttissima.

Lascia un commento
Total
4
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!