martedì, Agosto 9, 2022
HomeMassa CarraraArrivano le prime denunce...

Arrivano le prime denunce dei partiti contro Nicola Franzoni

Dopo la morte di David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo ed europarlamentare, il coordinatore di Italia Viva Carrara, Fabrizio Volpi, ha stato denunciato per vilipendio Nicola Franzoni, il leader dei no vax e no green pass, per aver usato parole ignobili e cariche d’odio sulla tragica scomparsa di Sassoli.

Quelle di Franzoni non sono state le uniche invettive del tutto sconsiderate piovute sui social, ma di certo la sua è stata una delle più discusse, soprattutto in ambito provinciale, dove è molto conosciuto.

Il giorno seguente anche il segretario del Pd di Massa Carrara, Enzo Manenti ha dato mandato al legale rappresentante del Partito Democratico, Gianmaria Nardi, di denunciare il signor Nicola Franzoni per diffamazione e oltraggio a corpo politico e amministrativo.

“Occorre fermare coloro che diffondono veleni, offese e minacce – spiega il segretario Manenti – e chiediamo che gli organi preposti facciano giustizia, perché se si va avanti in questa maniera rischiamo che il clima di odio finirà per travolgere le basi stesse della nostra convivenza democratica”.

Il Pd, nella propria denuncia-querela alla Procura della repubblica del Tribunale di Massa, ricorda che “la mattina dell’11 gennaio 2022, in seguito alla notizia della morte del Presidente del Parlamento Europeo, On. David Sassoli, il Sig. Nicola Franzoni pubblicava sulla piattaforma social network Facebook un video. E nel video in questione il Franzoni gioiva della morte dell’On. Sassoli ed augurava la morte anche al Presidente del Consiglio dei Ministro, Prof. Mario Draghi. In particolare, si rivolgeva alla figura dell’On. Sassoli con termini offensivi e intollerabili per la nostra Comunità che, infatti, non intende in alcuna maniera soprassedere a tale elucubrante turpiloquio.

“Si tratta di frasi inaccettabili che offendono non solo il nostro caro amico David e la sua memoria, ma offendono la stessa dignità umana che non dovrebbe essere mai calpestata. Per questo chiedo a tutte le forze politiche e sociali della nostra provincia, di prendere le distanze anche pubblicamente da questa persona malvagia e violenta, perché certi figuri vanno isolati così da evitare che inquinino la nostra comunità” conclude il segretario del Pd di Massa Carrara Manenti.

Anche i Giovani Democratici e il loro segretario provinciale Lorenzo Mosti condannano fortemente le dichiarazioni di Franzoni, insieme al Partito. “Il Franzoni, che esprime il suo pensiero con un frasario che di politico ha ben poco, non si rende conto di poterlo fare grazie alla libertà di pensiero, di parola e di opinione sanciti dalla nostra Costituzione, promulgata dopo la liberazione dell’Italia da un ventennio di dittatura che ha impedito agli oppositori politici il diritto di parola e di opinione. Questo non avviene oggi perché, aldilà delle difficoltà di un sistema democratico – che può avere ampi margini di miglioramento – lo stesso permette la libertà di espressione anche a persone che non si oppongono al sistema con un pensiero razionale, ma semplicemente con una delirante sequela di proposte che nulla hanno a che fare con la politica, intesa nel suo significato più alto. A prescindere dalle opinioni del Franzoni, l’eredità di David Sassoli, europeista convinto, è quella di avere sempre lottato per l’abbattimento dei muri e per l’integrazione di tutti i cittadini europei per eliminare le ingiustizie e le disuguaglianze; ciò al fine di creare un unico stato europeo che, pur mantenendo le diverse identità, possa percorrere un cammino comune. Per noi giovani, cittadini del mondo e, in particolare, per noi Giovani Democratici, la sua figura rappresenta un esempio di quello che noi vorremo diventasse l’Europa, un continente unico in cui condividere e non dividere”, dichiarano i GD.

Ultime notizie

La Spezia, sorpresa a spaccare i lucchetti del parco chiuso causa cinghiali aggredisce un carabiniere: 48enne arrestata

Nella tarda serata di ieri, nel transitare nei pressi del parco della Maggiolina, i carabinieri della compagnia di La Spezia hanno notato tre persone...

Viabilità: 33 mila euro per le barriere stradali lungo la Sp 21 Fivizzano-Licciana Nardi

Serviranno per mettere in sicurezza un tratto della Strada Provinciale 21 (Fivizzano-Licciana Nardi) gli oltre 33 mila euro che il Consiglio Provinciale ha messo...

Lunigiana: dal 1° settembre un nuovo medico per il sevizio di igiene e sanità pubblica

Dal 1° di settembre la Lunigiana potrà contare sulla presenza di un medico in carico al dipartimento di prevenzione nel settore igiene e sanità...

pubblicità

it_ITItalian