Quasi 5 milioni di euro per la viabilità in Lunigiana

La Provincia stanzia per la Lunigiana 4milioni 957mila euro sulla Viabilità provinciale su un finanziamento totale di 5 milioni 616 mila euro per interventi fino al 2024.
Il delegato provinciale alla viabilità Claudio Ricciardi si ritiene molto soddisfatto per le risorse messe in campo per Lunigiana.

“Non era scontato, negli anni scorsi, dopo i tagli consistenti ai nostri bilanci, immaginare di poter racimolare queste somme: è il segno che le Province non sono rimaste a piangersi addosso ma hanno messo in piedi un’azione comune, attraverso l’Upi, rivolta alle istituzioni dello Stato che ci sta permettendo di riportare l’attenzione sulla centralità, sull’importanza e insostituibilità dei nostri enti.
Molti gli interventi in previsione per i prossimi anni sull’intero territorio Lunigianese ed andranno a riguardare sopratutto il monitoraggio e la manutenzione di ponti che per troppi anni sono stati lasciati in disparte dal punto di vista della manutenzione:
Sp 41 Pognana (Fivizzano) Ponte al km 9,100 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 225.000 euro,
Sp 54 Arlia-Comano Ponte al km 5,900 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 745.097 euro,
Sp 36 Arzelato Ponte km 19,050 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 175.000 euro,
Sp 19 Olivola Ponte km 0,500 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 225.000 euro,
Sp 60 Villanova Ponte km 2,650 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 225.000 euro
Sp 25 Comano ponte km 2,400 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 575.000 euro
SP 16 Fivizzano Sasseto: ponti ai km 2,500-2,900-6,170 indagine, progettazione e manutenzione straordinaria 307.392 euro
Sp 41 Pognana (Fivizzano) ponte km 2,300 manutenzione straordinaria 650.000 euro
Sp 56 Giucano ripristino e messa in sicurezza versante 950.000 euro
Sp 41 Pognana ripristino scarpate di valle 250.000 euro
Sp 36 Arzelato Sistemazione scarpata km 3 – 180.000 euro
Sp 39 Brattello ripristino cedimento scarpate 200.000 euro
Sp 63 Guinadi Sistemazione scarpata in frana km 2,400 – 100.000 euro
Sp 69 Casoni indagini e progettazione ripristino 100.000 euro
“Il mese di dicembre ci ha visto costretti ad intervenire con due somme urgenze molto importanti – commenta Ricciardi – una nel comune di Podenzana con la messa in sicurezza della strada provinciale sp20 Montedivalli (importante via di comunicazione tra la toscana e la Liguria) riaperta in questi giorni con un intervento del costo di €.43 mila euro,l’altro intervento molto importante per un importo di €.130 mila euro che ci vede ancora al lavoro con un’opera di disgaggio su un fronte franoso sulla strada per Vinca nel comune di Fivizzano che sarà completata con la messa in sicurezza tramite reti di protezione per la caduta massi”.
Oltre alle opere descritte per il programma di manutenzione della rete viaria presentato sino al 2024 a breve partiranno i lavori di manutenzione sul Ponte Penolo nel comune di Tresana per un importo di €.700 mila euro arrivati da un finanziamento del ministero , nel comune di Pontremoli per il ripristino del ponte su SP 42 del Cirone al Km 5+500sono stati stanziati €. 200 mila euro, nel comune di Casola con un finanziamento della Regione di 423mila euro stiamo sistemando una frana sulla SR 445 Km 60+000 , nel comune di Mulazzo stiamo ultimando Ripristino della sp 32 finanziamento di un 3° lotto di lavori di manutenzione straordinaria per un importo totale di euro 1milione 77 mila
nel comune di Filattiera ripristiniamo la frana sulla SP 33 per un importo di 475 mila euro.
Per quanto riguarda la sicurezza stradale è stata redatta la gara per l’installazione di Guard rail per un importo pari a €316 mila euro, gli interventi maggiori saranno nei comuni di Pontremoli Tresana e Licciana.
Dopo anni di incertezze istituzionali e finanziarie si deve tornare ad assicurare alle provincie il consolidamento che, nel rapporto con la Regione e lo Stato, diviene “soggetto di regia” dello sviluppo territoriale, garantito dalla spesa di investimento e sorretto da adeguate risorse ordinarie sulle funzioni fondamentali.
Le Province sono enti costitutivi della Repubblica ai sensi della Costituzione vigente a cui deve essere garantita la necessaria autonomia finanziaria e organizzativa spero che in futuro si tenga presente del ruolo fondamentale che le stesse hanno nella nostro sistema paese.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Leggi altro
Il candidato del Movimento Cinque Stelle Paolo Vaira in corsa per le regionali, spiega quanto sia importante una mobilità…
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!