mercoledì, Giugno 29, 2022
spot_img
HomeLunigianaTresanaDa borgo abbandonato a...

Da borgo abbandonato a borgo che rivive: a Meredo di Tresana un Ecofestival il 4 e 5 giugno

Fino allo scorso anno Meredo era un borgo quasi abbandonato, in cui vivevano poche persone.
L’idea di Cristina Pacinotti di farlo rivivere trova, nei primi mesi del 2021, alcune risposte: i primi abitanti cominciano ad arrivare.

Fra loro anche alcuni artisti, fra cui il pianista di fama internazionale Daniel Rivera.
Per cercare però di realizzarne la crescita sociale e culturale la Pacinotti chiede aiuto al Sindaco Matteo Mastrini, che sposa il progetto e condivide la nascita di un Ecofestival.

“Finalmente possiamo incontrarci a Meredo per una due giorni ricca di eventi, arte, musica, natura, riflessioni e energia collettiva – afferma Cristina Pacinotti -, e per una nuova visione del vivere il territorio e dell’abitare ecologico, solidale e sostenibile”.

Il programma della due giorni si aprirà con gli interventi dell’ideatrice dal titolo “Meredo, perchè ci credo” e di Oreste Verrini, scrittore e camminatore “Libri e cammini”.
Sempre nella mattinata del 4 giugno interverrà Annalisa Maggiani con il suo workshop dal titolo “Danza con la natura e consapevolezza”.

Al pomeriggio alcune presentazioni e numerosi spettacoli: alle 16.30 Angelo Tonelli con “Oribasia”, alle ore 17 Adriana Michetti, story telling con “Profumo di pane”, alle ore 18 Annalisa Maggiani Mario Morleo e Cristina Alioto si cimenteranno in un percorso e in una performance immersiva con video installazione e musica. Contemporaneamente Daniel Rivera al pianoforte per le vie del borgo. Alle ore 19.15 “Donne in danza” a cura di Cristina Olivieri e alle ore 20.30 serata video sugli Ecovillaggi.

Domenica mattina passeggiata etnobotanica con Marco Pardini ed incontro sulle Cooperative di comunità con Maurizio Rossi,
Al pomeriggio alle ore 15.30 incontro sull’etnobotanica con Marco Pardini e sull’ecologia profonda con Marco Strata.

Alle ore 18 “Te la do io la batteria” con Michele Barontini e alle ore 19 lezione di Hatha Yoga con Lara Olivieri.
“Gli enti locali, da soli, possono fare alcuni interventi, ma anche il PNRR – afferma il Sindaco di Tresana Matteo Mastrini – attribuisce un’importanza fondamentale all’animazione sociale e culturale per la rigenerazione delle comunità. L’interesse verso questo borgo sarà un volano per una serie di interventi di valorizzazione rurale”.
Nel borgo si potrà accedere a piedi da comodo e bel sentiero. Il Comune garantirà un servizio navetta prenotabile scrivendo a ilborgorivive@gmail.com.

Grazie alla Pro Loco Tresana per la cortese collaborazione.

Ultime notizie

Il Meyer rende prenotabili on-line alcuni esami e visite pediatriche

Radiografie, ecografie e prime visite di neurochirurgia, nefrologia e ginecologia: sono queste le prestazioni pediatriche che, da qualche giorno, il Meyer ha reso prenotabili...

Rendite e bene comuni, se ne parla a Massa

Riceviamo e pubblichiamo da parte di Massa Città in Comune È con piacere che invitiamo tutta la cittadinanza, le associazioni di categoria, i sindacati e...

Sindaci di centrodestra: “Le scelte sul futuro della SDS non possono dipendere da una sola parte politica”

I Sindaci del centrodestra della Lunigiana si sono riuniti a Villafranca per fare il punto sulle politiche sociosanitarie della SdS e, in una nota,...

pubblicità

it_ITItalian