mercoledì 30 Novembre 2022

Corrilunigiana: a Podenzana vincono Andrea Alberti e Luciana Bertuccelli

Bella giornata di sole nella montagna della madonna della neve a Gaggio di Podenzana; Daniele Battilani con tutto il suo staff  (molti compagni di squadra che sono arrivati dal trail della mattina per supportare l’organizzazione e partecipare alla gara) e la collaborazione di AVIS, hanno allestito il parco a festa.
Salgono nel monte dei panigacci circa 130 atleti adulti 40 piccoli runnerini ed un folto numero di amici a passeggiare nella vallata, percorso di circa 11,200 metri.
Ore 18 i piccoli campioni acclamati da genitori e allenatori si davano battaglia per la strade della madonna in un saliscendi molto impegnativo ed esaltante.
In categoria “A” 1° Nicolò Codeluppi (Asd Corrilunigiana), 2° Mattia Fasulo (Pol. Pontremolese), 3° Andrea Bignami (Stracarrara); in cat. “B1” 1° Jacopo Pellegrini (Pol. Pontremolese), 2° Leonardo Marchetti (Afaph), 3° Daniel Calderaro (Pol. Pontremolese); in cat. “B2” 1° Simone Ferdani (Pol. Pontremolese); in cat. “M” 1^ Ilaria Magnani (Pol. Pontremolese), 2^ Giulia Bertoncini (Pol Pontremolese), 3^ Luna Sabatelli (Spezia Triathlon); in cat. “N1”1 ^ Stella Pastina (Atl. Lunezia), 2^ Martina Magnani (Pol. Pontremolese), 3^ Asia Ridolfi (afaph); in cat. “N2” 1^ Melissa Sarti (Pol. Pontremolese), 2^ Anna Simoncelli (Pol. Pontremolese).
Ore 18,30 pronti via, giro lancio di circa 3500 metri e passaggio all’arco gonfiabile con l’ atleta di casa Fabrizio Calevro (Golfo dei poeti) che come al solito parte a grandi leve e non riesce a frenare l’ardore da cavallo di razza, ma ben seguito da due atleti di spessore tecnico superiore Andrea Alberti (atletica Alta Toscana) e Gabriele Benedetti (Pro Avis Castelnuovo magra), che non mollavano di un centimetro il Calevro, dietro Davide Pruno (Atl. Arci Favaro), Saverio Crocetti (Pro Avis Castelnuovo magra) che su queste gare si esprime al meglio, Roberto Tognari (Pro Avis), Simone Donati (Golfo dei poeti) e primo donatore di sangue a passare, via via tutti gli altri con un Mario Paglionico a chiudere il plotone scortato dalla sua compagna di squadra Stefania Moimare.

L’ardore di Calevro si spegne piano piano dopo la discesa , perchè lungo la più impegnativa salita, Alberti e Benedetti lo raggiungono e lo distanziano, bel testa a testa dei due ma nell’ultimo kilometro Alberti riesce a prendere la meglio sul portacolori della Pro Avis, chiudendo le fatiche in un ottimo 43’21”, di 46” secondi il distacco che l’umile ragazzo  della (Pro Avis) Gabriele Bendetti pagava all’arrivo, ottima prova anche la sua, mentre Calevro giungeva terzo a 2’03” da Alberti, dietro si confermava Davide Pruno 45’37”, Saverio Crocetti 46’39”, Roberto Tognari 47’26”, Simone Donati 47’36” , Guido Di Carlo 57’43” (Spezia marathon), Marco Pucci 47’51”(Gas runners), Paolo Giusti 48’06” (Pro Avis).
Nelle altre categorie: in “C” dopo Calevro, 2° Guglielmo Meruzzi 49’55” (Afaph), 3° Marco Bordigoni 52’52 (Atl. Alta Toscana); in cat. “F” dopo Giusti, 2° Fabio Vannini 49’29” (Atl. Casone), 3° Gianni Battolla 50’15” (Atl. Spezia); in cat. “G” 1° Moreno Musetti 50’13” (Pro Avis), 2° Roberto Tavilla 50’28” (Spezia Marathon), 3° Romano Bichi 51’34” (Afaph); in cat. “H” 1° Fabrizio Barbieri 50’35” (Spezia Marathon), 2° Vittorio Zavanella 53’10” (Pro Avis), 3° Maurizio Adorni 55’33” (Spezia Marathon); in cat. “I” 1° Mario Mastroberardino 53’40” (Pro Avis), 2° Giovanni Tallone 58’04” (Atl. Lunezia), 3° Euro Puntelli 01:02:36 (Golfo dei Poeti); in cat. “L” 1° Claudio Cevasco 58’19” (Atl. Favaro), 2° Luigi Vannini 01:04:40 (Pro Avis), 3° Rinaldo Cherubini 01:06:09 (Pol. Madonnetta).
 
Nel gentil sesso, la regina del corrilunigiana Luciana Ziva Bertuccelli, con passo superiore a tutte le altre domina il “39° trofeo Ballerini”, la presidentessa della Pro Avis Castelnuovo magra non da scampo alle rivali, 51’18” il suo personale, a seguire  un ottima Valeria Poltronieri (Circolo Minerva) 53’49” , Giada Brizzi  (Spezia Marathon), 57’03”, Cristina De Rocco (Pro Avis) 57’44”, Monica Arcangeli (Pro Avis) 59’44” Deborah Bonati (Golfo dei poeti) 01:03:03  Elisa Cosini (Spezia Marathon)  01:03:29.
Nelle altre categorie: in cat. “O” dopo Brizzi e Cosini, 3^ Caterina Pagano 01:07:05 (Survival Trail); in cat. “P” Bertuccelli, Poltronieri e Arcangeli; in cat. “Q”  dopo De Rocco, 2^ Chiara Santini 01:05:27 (Atl. Favaro), 3^ Patrizia Tornaboni 01:18:10 (Golfo dei Poeti).
 
Quindi archiviamo la “39^ edizione” e vi aspettiamo nel 2020 alla “40^ edizione” per una grande festa.
Il circuito domenica 30 giugno scende in Aulla, da qua 47 anni fa è partito tutto quello che oggi si e sviluppato e che ogni domenica  fa divertire gli appassionati correndo, la Ciamptada Aullese di patron Franco Codeluppi che 5 anni fa ha lasciato agli eredi Enzo e Massimo che vi aspettano per festeggiare il grande evento sportivo ore 18,30 partenza bambini ore 19 adulti, preiscrizioni come sempre sul sito endu.net, regolamento corrilunigiana.
Per info e news : www.corrilunigiana.it
 
 

Ultime notizie

Al Pacinotti Belmesseri un potenziamento delle materie sanitarie nel corso odontotecnico

L’importante sforzo che l’IS Pacinotti Belmesseri sta portando avanti per i propri studenti è quello di creare una rete sempre più stretta con il...

La Spezia, furti in appartamento: tre persone arrestate e una denunciata

A seguito della recrudescenza dei furti in appartamento, commessi a La Spezia e nei comuni limitrofi, gli agenti della squadra mobile della Questura hanno...

La Spezia: 30enne arrestato con alcune dosi di cocaina e 1000 euro in contanti

Ieri sera i carabinieri della compagnia della Spezia hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un 30enne spezzino. Il giovane, già...
it_ITItalian