sabato, 28 Gennaio 2023

La Spezia: controlli antidroga in centro nel fine settimana

-

Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dalla Questura della Spezia. Nel fine settimana appena trascorso si sono svolti vari controlli con l’impiego del personale dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, affiancato dagli agenti del reparto prevenzione crimine e dall’unità cinofila in servizio presso la Questura di Genova. Setacciate le principale vie del centro cittadino per prevenire e reprimere i fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti e degrado urbano nelle zone oggetto di recenti segnalazioni della cittadinanza.

Le numerose pattuglie della polizia di Stato sul territorio hanno sottoposto a capillare controllo i giardini pubblici, piazza Brin, il quadrilatero Umbertino, via Torino, corso Cavour, piazza Verdi e piazza Garibaldi. Nel complesso sono state identificate 357 persone e controllati 147 veicoli.

Nella serata di venerdì gli agenti della squadra volante hanno sottoposto a controlli la zona dei giardini pubblici e di via Sapri e, con il contributo dell’unità cinofila guidata dal fiuto del cane Leone, hanno segnalato all’autorità amministrativa 4 giovani trovati in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente. Gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico si sono concentrati sul quadrilatero del quartiere Umbertino, rispondendo ad alcune segnalazioni della cittadinanza.

piazza Brin chiudendo gli accessi alla zona. Un uomo alla vista degli agenti ha cercato di eludere i controlli dirigendosi a tutta velocità verso un esercizio pubblico della piazza gettando nel servizio igienico un involucro. L’uomo è stato comunque raggiunto e fermato dagli dagli agenti che sono riusciti a recuperare l’involucro, che conteneva 15 dosi di cocaina, oltre ad una modesta quantità di hashish. Condotto presso gli uffici della Questura, l’uomo, residente fuori provincia, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio, in attesa della convalida e del contestuale rito per direttissima previsto per la giornata di oggi. Nella mattinata odierna, il giudice ha convalidato la misura pre-cautelare e applicato all’arrestato il divieto di dimora nella provincia di La Spezia.

Sempre venerdì sera a distanza di pochi minuti, un altro equipaggio dell’ufficio prevenzione generale e soccorso ha notato in via Roma di due persone che confabulavano in maniera sospetta. I due, alla vista della volante, sono fuggiti correndo nelle vie limitrofe e cercando di far perdere le loro tracce. Gli agenti però sono riusciti a raggiungere e a fermare uno dei due fuggitivi, che è stato trovato in possesso di 4 dosi di cocaina pronte per essere cedute a potenziali acquirenti. L’uomo, a seguito delle procedure di identificazione, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Condividi su:

Ultime