8 Febbraio 2023

Pannelli di rivestimento facciate degli ospedali: l’Asl Toscana nord ovest è in attesa dell’esito degli approfondimenti tecnici

L’Azienda Usl Toscana nord ovest ha richiesto al concessionario SAT di effettuare le verifiche richieste sulla “presenza di prodotti installati sulle facciate delle strutture ospedaliere”. 

L’operazione si inserisce nell’ambito di una indagine condotta dal Ministero dell’Interno “Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso Pubblico e delle difesa Civile” – Direzione centrale per la prevenzione e sicurezza tecnica, indirizzata a 16 Comandi Provinciali dei VVFF (tra cui: Massa, Lucca, Pistoia, Prato) ed a 6 Comandi Regionali dei VVFF (Lombardia, Emilia Romagna Calabria, Toscana, Lazio, Piemonte). L’oggetto dell’indagine riguarda la presenza di prodotti posti in opera in difformità dai rapporti di prova con riferimento alle attività effettuate in relazione all’incendio.

I controlli riguardano i materiali utilizzati per i pannelli delle facciate dei quattro ospedali: Prato, Pistoia, Lucca e Massa, costruiti dalla Regione Toscana con la procedura di project financing.

La lettera ministeriale fa riferimento all’incendio del palazzo di via Antonini del 29 agosto 2021 a Milano ed alle attività di indagine della Procura di Milano. Sono segnalati alcuni edifici che sembrano presentare prodotti da costruzione costituiti da materiali analoghi a quelli presenti nell’edificio di Milano. Nella nota è raccomandato ai vari Comandi dei Vigili del fuoco di valutare e prescrivere, come di consueto ed in linea con le vigenti disposizioni, ogni misura che si renda necessaria affinché sia adeguatamente tutelata la sicurezza delle persone e dei beni in caso di incendio.

La Direzione regionale dei Vigili del fuoco della Toscana ha già acquisito, nel mese di maggio scorso, un pannello della facciata dell’ospedale di Lucca e di Massa. Al momento l’Azienda Usl Toscana nord ovest sta aspettando l’esito degli approfondimenti tecnici.

L’Azienda USL Toscana nord ovest resta in attesa di ricevere eventuali nuove comunicazioni dai Vigili del fuoco e specifica che qualora, a seguito degli accertamenti posti in essere, venissero fornite prescrizioni o dovessero rendersi necessari lavori di adeguamento per rendere gli immobili a norma rispetto alla sicurezza antincendio, la loro realizzazione ed ogni relativo onere è di competenza del concessionario che ha realizzato la progettazione e la costruzione dei due ospedali.

Ultime notizie

Aulla celebra il “Giorno del ricordo”

Il “Giorno del ricordo” è una solennità civile nazionale italiana, che si celebra il 10 febbraio di ogni anno,...