domenica, Maggio 29, 2022
spot_img
HomeSportCalcioSeconda categoria: il punto...

Seconda categoria: il punto in casa Filattierese

spot_img

Prosegue la nostra panoramica sulle squadre partecipanti al campionato di seconda categoria, ferme ai box per la nuova sospensione che ha coinvolto dal 19 dicembre scorso tutti i tornei riservato ai dilettanti. Girone che vede dalla prima giornata dominato in lungo e in largo dal Viareggio dove viaggia a punteggio pieno nelle undici giornate disputate.

Sotto i riflettori una compagine lunigianese come la Filattierese, dove dalla scorsa stagione si è rifatto il completo look, dalla dirigenza al direttore sportivo alle numerose pedine a disposizione dello scacchiere di mister Augusto Secchiari gradatamente inserite in corso d’opera. I giallo verdi occupano la quintultima posizione con undici punti attualmente invischiata nel girone dei play out, in virtù di sole due acuti, cinque pareggi e ben quattro gli stop. Nell’ultima finestra di mercato invernale il diesse Angelo Pagani ha portato a termine le operazioni con l’attaccante ex Don Bosco Fossone, Edoardo Caro(gradito ritorno) e il giovane centrocampista dal Vallizeri, Daniele Zuccarelli.

Il tecnico di Gragnana, al secondo anno a Filattiera in pratica al primo campionato effettivo sulla panchina dei lunigianesi focalizza questi pochi mesi di attività dei “suoi” ragazzi, periodo ricco di gioia e qualche dolore: “Per quanto riguarda la prima parte in Campionato il bilancio è inferiore rispetto a quello che mi aspettavo. È vero, dalle prime partite mi riferisco anche al torneo pre campionato a Pontremoli nella Lunigiana Summer Cup, dove chi è sceso in campo ha sempre dato il massimo, da li con l’inizio del campionato purtroppo abbiamo avuto assenze pesanti in primis quella del nostro centravanti Roberto Mori. È dalla terza giornata che la sua assenza pesa non poco all’economia del gioco offensivo. Ci siamo trovati a giocare senza una punta di ruolo, strada facendo abbiamo commesso qualche ingenuità che ci è costata dai tre ai quattro punti, che ci avrebbero messo in una diversa condizione di classifica”.

“Per quanto riguarda la Coppa il nostro cammino è stato positivo anche sotto l’aspetto del gioco mostrato, nonostante le costanti defezioni, nel prossimo turno dobbiamo affrontare la corazzata Viareggio, sappiamo che il confronto in programma da loro e’ difficile ma cercheremo di vendere cara la pelle. Al momento il problema è che abbiamo diversi giocatori contagiati con due assenze pesanti, grazie al virus il nostro Baldelli smette ed un altro contrario alla vaccinazione è costretto anche lui a non poter più giocare. In quanto alla situazione della nuova sospensione con successiva ripartenza non la vedo tanto bene, anche se in questi giorni viene fissata dalla Lega Competente una seconda data, quella di meta febbraio. Se come si sente dire dai virologi che il mese più brutto sarà proprio Febbraio potrebbe finire come l’anno scorso; spero di no anche perché penso che alla fine dovremmo convivere questa situazione ancora per qualche anno perciò, a mio avviso mettiamoci l’animo in pace studiamo qualche soluzione altrimenti il mondo del Calcio Dilettantistico è destinato a sparire”.

Ultime notizie

Bilancio positivo per la quarta edizione di Un Borgo da sfogliare

Quindici appuntamenti. Oltre cinquecento studenti di tutte le età coinvolti. Undici autori. Scuole di ogni ordine e grado in arrivo dal territorio e anche...

La Spezia, condanne definitive per violenza sessuale

Condannati in primo grado nel 2020 dal G.U.P. presso il Tribunale di La Spezia con sentenza confermata in Appello l’anno successivo, due spezzini e...

Upvivium: torna dopo la pandemia il contest enogastronomico a km 0 delle Riserve di Biosfera

I ristoratori e i produttori agricoli della Riserva di Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano in gara con altre sei are Mab Unesco di sei regioni e...

Leggi anche

it_ITItalian