mercoledì 30 Novembre 2022

Podenzana: grande successo per la Panigalonga

Un vero e proprio successo la seconda edizione della Panigalonga di Podenzana.
Sono state più di seicento le persone che hanno partecipato al cammino lungo 12 chilometri, attraversando i principali e suggestivi borghi del territorio di Podenzana, a fronte di più di mille richieste pervenute da Genova, Milano, Brescia, Como, Parma, Firenze, Livorno ed addirittura dalla Sardegna. I partecipanti arrivati da più lontano, una coppia dall’Inghilterra, il partecipante più giovane si chiama Adele di soli 4 mesi accompagnata dai due fratellini più grandi e dai genitori.

Una giornata non soltanto all’insegna del cammino fra la natura e la degustazione del prodotto simbolo della comunità di Podenzana, il Panigaccio, ma un vero e proprio spettacolo teatrale nel bosco del Monte della Croce del Bastione, offerto a tutti i partecipanti, diventati protagonisti ed incontrando, nell’occasione, il Gatto, il Lupe e le Streghe quali personaggi della Leggenda del Panigaccio di Podenzana.

Il programma è stato arricchito dal folklore grazie alla partecipazione di Bugelli e la sua band nella cornice medievale del Castelletto Malaspiniano dell’Oliveto, da spettacolo al castello grazie all’esibizione di Folletti e Giocolieri, ma soprattutto dall’ospitalità che la comunità di Podenzana è riuscita ad esprimere ancora una volta, ai partecipanti, rendendo indimenticabile la giornata.

“Ho voluto percorrere tutti 12 chilometri, quale ultimo partecipante, come fatto nel 2019, per chiudere e portare personalmente il mio saluto e ringraziamento a tutte le persone che hanno creduto e reso possibile la realizzazione di un evento così straordinario. Credo che il successo dell’evento sia soprattutto il loro”, dichiara il sindaco Marco Pinelli.

“Un ringraziamento particolare al presidente Oreste Galli e al vice Daniele Bareschino, a tutti volontari della Pro Loco, a tutti gli abitanti della frazioni coinvolte, alle attività, alle associazioni del territorio e ai dipendenti comunali, per averci creduto, per il sostegno, la disponibilità ed il coraggio.

Un ringraziamento inoltre al presidente della Protezione Civile Alessandro Ruggeri e a tutti i volontari dell’associazione Radio CB che hanno garantito la sicurezza ed il pronto intervento su tutto il percorso, in collegamento con la centrale radio installata per l’occasione al Parco del Gaggio.”

Ultime notizie

Offerta formativa provinciale: novità anche per le scuole lungianesi

Il consiglio provinciale della Provincia di Massa-Carrara nel corso dell'ultima seduta ha approvato all'unanimità il piano provinciale dell'offerta formativa e del dimensionamento scolastico per...

Terza categoria: la Villafranchese cade in Versilia

L’ultima gara dell’ottavo turno ha visto il successo di misura dello Sporting Marina sui lunigianesi della Villafranchese, maturato nei minuti di recupero. I giallo...

Sala relax all’ospedale Apuane: divelto dal muro l’impianto hi-fi e rubata una chitarra, Mambrini chiede solidarietà

Non è solo il valore delle cose, ma il simbolo che esse rappresentano a lasciare una profonda amarezza. Una brutta sorpresa quella che lo scorso...
it_ITItalian