sabato 24 Settembre 2022

Licciana Nardi: l’opposizione presenta una mozione per la messa in sicurezza del territorio

“Con l’avvicinarsi dell’autunno e con i cambiamenti climatici che danno luogo a fenomeni atmosferici sempre più violenti c’è la necessità di mettere in sicurezza il più possibile il territorio. Per questo come gruppo consigliare abbiamo presentato una mozione per una pulizia e messa in sicurezza di tutto il territorio del comune di Licciana Nardi”. A dichiararlo è Francesco Micheli capogruppo dell’opposizione SiAmo Licciana.

“C’è la necessità di controllare gli alberi – prosegue Micheli – che a causa del forte vento potrebbero rappresentare un pericolo e bisogna provvedere a una pulizia straordinaria dei tombini e delle cunette ai lati delle strade. Gli ultimi avvenimenti a Marina di Carrara e su tutto il litorale ci ricordano che le tempeste possono colpire con una violenza inaudita e inaspettata e non bisogna farsi trovare impreparati.

Per questo nel prossimo consiglio comunale faremo votare una mozione che obblighi la giunta a provvedere a una ricognizione dei potenziali pericoli e ad una pulizia straordinaria del comune. Allo stesso tempo deve essere messo in piedi un sistema che permetta ai cittadini di segnalare tempestivamente le potenziali situazioni di pericolo.

In questi casi prevenire è meglio di curare, come minoranza speriamo che il sindaco Renzo Martelloni accolga la nostra proposta e non sia miope sulla sicurezza dei propri cittadini”.

Ultime notizie

Sorpreso a rubare sul lungomare di Lerici, arrestato dai Carabinieri

Ieri pomeriggio, sul Lungomare di Lerici, un cittadino di origine marocchine, pluripregiudicato, è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato. L’uomo, in compagnia...

Lavori sulla linea ferroviaria La Spezia – Parma

Sono in programma, dalle ore 23.30 di venerdì 23 alle 4.40 di lunedì 26, lavori di manutenzione sulla linea Pontremolese La Spezia – Parma...

Condannato a 7 anni di reclusione, arrestato ad Ameglia dalla Polizia

È stato tratto in arresto in esecuzione di un ordine che dispone la carcerazione emesso ieri dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte...
it_ITItalian