2 Marzo 2024, sabato
9.5 C
Fivizzano

Casa in città: dove costa di più acquistarla

L’acquisto di una casa in città è una scelta molto importante per diverse persone. Infatti avere una proprietà in una città è essenziale sia per ragioni lavorative che per quanto riguarda lo stile di vita. Ma quanto costa acquistare una casa in città? Le differenze di prezzo tra i vari centri possono essere anche notevoli. È anche per questo motivo che meritano un’analisi approfondita, anche per rendersi conto di quanto veramente si deve possedere in termini di budget per comprare una casa. Vediamo quali sono le città italiane dove l’acquisto di una casa costa di più.

Quanto costa acquistare una casa a Milano

Quando si analizza il costo di acquisto medio di una casa in città è inevitabile prendere in esame i mercati immobiliari delle principali metropoli italiane. Naturalmente città come Milano, Roma, Napoli e altre realtà urbane di rilievo spesso presentano costi più elevati per le proprietà residenziali – e il prezzo al metro quadro di Milano a cui fa riferimento il blog di Gromia, autorevole agenzia immobiliare, è piuttosto indicativo in tale senso – e questo è dovuto a diversi fattori, tra cui la forte domanda di abitazioni, l’attrattiva economica e culturale delle città e la presenza di servizi e infrastrutture sviluppate. 

Per quanto riguarda in particolare Milano, riconosciuta da tutti come la capitale economica dell’Italia, l’acquisto di una casa richiede una cifra notevole. La città è considerata il centro di affari, moda, design e attira ogni anno molti professionisti e investitori.

Comprare a Milano una casa in zone centrali come Brera o il Quadrilatero della Moda significa spendere più di 10.000 euro al metro quadro. Milano da questo punto di vista è la città più costosa per l’acquisto di immobili in Italia.

Comprare una casa a Roma

La capitale italiana, Roma, presentando un ricco patrimonio storico e culturale, occupa una posizione importante tra le città più costose nel nostro Paese. Se si vuole comprare un immobile in zone come Parioli, Prati o il centro storico, si può arrivare a spendere anche molto, con medie che variano dai 7.000 ai 9.000 euro al metro quadro.

Quanto costa comprare una casa a Venezia

Venezia è una città unica dal punto di vista architettonico e storico. Ecco perché anche questo centro si colloca nella lista delle città più costose. Se per esempio si vuole comprare una casa in zone come San Marco o Dorsoduro, si deve prevedere un budget molto alto, che può superare anche gli 8.000 euro al metro quadro. C’è da dire a questo proposito che il mercato veneziano degli immobili è molto influenzato dall’interesse degli acquirenti internazionali.

I prezzi per la città di Firenze

Le case a Firenze sono molto richieste dai turisti, ma anche da quegli acquirenti che cercano di unire l’arte, la storia e la qualità della vita. Anche in questo centro i prezzi sono molto alti. Si aggirano intorno ai 6.000 o 7.000 euro al metro quadro nel centro storico e nelle zone vicine ai principali monumenti.

I prezzi delle case a Torino e a Bologna

Torino e Bologna, in generale, pur essendo grandi centri al pari di quelli di cui abbiamo parlato, hanno dei prezzi per gli immobili meno elevati rispetto a quelli che per esempio abbiamo visto per Milano o per Roma. Comunque possono essere considerate città in crescita dal punto di vista immobiliare. Soprattutto Bologna, molto vivace dal punto di vista culturale e con la presenza dell’università, ha visto negli ultimi tempi un aumento dei prezzi soprattutto in zone come il centro storico.

Torino sta diventando sempre più attraente per gli acquirenti, che mostrano interesse soprattutto per alcuni quartieri, come il centro, Vanchiglia e Crocetta.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili