20 Aprile 2024, sabato
14.2 C
Fivizzano

Calcio: duello a distanza Montignoso – Fivizzanese per il titolo

A cinque turni dal termine l’avvincente campionato potrebbe riservare ancora molte sorprese o colpi di scena, il tutto dipende in primis dalla capolista Montignoso, padrona del proprio destino da quando si è insediata nel gradino più alto del podio non ha fallito un colpo. Il team rosso blu di mister Paolo Alberti che nei giorni che hanno preceduto la Pasqua per tenere caldo il motore delle “sue” bocche da fuoco nell’allenamento congiunto ha rifilato una cinquina di reti( Del Giudice,Costa,Di Benedetti, Giunta e Del sarto) al Capezzano Pianore sesta forza del girone di prima categoria, dove i lucchesi sono ad una sola lunghezza dai play off.

Il sontuoso torneo della neo promossa alla ripresa (7 aprile prossimo) riparte dalla insidiosa trasferta di Massarosa, compagine che ha saputo dare il meglio nelle sfide fuori dalle proprie mura, nelle recenti uscite con Carrarese giovani, Sporting Camaiore e prima della sosta in casa della Villafranchese. Quindi per Bomber Matteo Coista & c. si prospetta un croce via al quanto interessante e determinante per conservare la vetta del girone tenere a distanza i medicei di mister Duchi.

La “rivale” di questo campionato a tre punti ci sono il lunigianesi della Fivizzanese reduce da tre acuti consecutivi, dove nella rincorsa ha pesato non poco la sconfitta nel derby di Filattirea, per Luis Lopez attuale cannoniere della “medicea” il prossimo impegno è contro il fanalino Ospedalieri calcio dove i pisani saliranno al “Rocchi” di Podenzana con un piede già in terza categoria a quattro i lunghezze dal Lido(penultima) e sei dai marmiferi dell’Atletico Carrara. Sulla carta appare un match scontato, dove sarà la gara da non sottovalutare per rimanere sulla scia della leader Montignoso, le carte a disposizione per mister Duchi sembrerebbero essere tutte in regola. Lontano cinque punti dalla coppia di vertice gravita la formazione carrarina di mister Mauro Nardini che dopo il buon avvio all’avvenuto nuovo insediamento alla conduzione tecnica la Carrarese giovani ha perso per strada punti importanti, le tre sconfitte consecutive nelle ultime tre esterne hanno ridimensionato il primo obiettivo del club, ora scivolati al terzo posto dovranno guardarsi alle spalle dalla più vicina concorrente Filattierese (-4).

Comunque rimane sempre (al momento) un buon percorso per il secondo anno di categoria, per la volata finale Yuri Papi & c. hanno tre match sul campo amico, nell’ordine il derby provinciale contro il Ricortola, il big-match con il Montignoso e l’Ospedalieri, impegni intervallati dalle due trasferte in casa del Pontasserchio e Monzone con la decisa intenzione di migliorare soprattutto conservare il prezioso posto play off, esclusie clamorose sorprese. Per quanto riguarda la quinta piazza della graduatoria (al momento nelle mani del Massarosa, 42) la caccia è assai accesa, dove ambiscono alla griglia degli spareggi Villafracnhese (41) come la coppia Pontasserchio-Ricortola (40), dove per queste tre pretendenti non c’è da sottovalutare la forbice che a conti fatti alla fine rimarrebbero estromesse.

Per il resto della classifica il Monzone nonostante il k.o. interno nel recente recupero contro il Ponte delle Origini rimane ancora in zona sicurezza, mentre per San Vitale Candia e Atletico Carrara sono chiamate ad una rush finale solo al positivo , per giocarsi la permanenza attraverso gli scontri play out, anche in questo contesto come da regolamento farà fede il meccanismo della forbice dei dieci punti di distacco tra la 12^a e la 15^a e tra 13^a e la 14^ classificata..

News feed
Notizie simili