20 Aprile 2024, sabato
15.4 C
Fivizzano

Sorpreso a forzare la porta d’ingresso del liceo di Villafranca, arrestato dai Carabinieri

Stava forzando la porta d’ingresso del centralissimo Liceo di Villafranca in Lunigiana, in mano ancora gli “attrezzi del mestiere”: un cacciavite ed una cesoia.

Peccato per lui che il liceo, a causa dei pregressi furti avvenuti all’interno della scuola, era sorvegliato dai Carabinieri della locale Stazione.

Da giorni l’uomo tratto in arresto, un insospettabile italiano di 59 anni, residente in zona, era comunque sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori che, quando lo hanno visto nella serata di venerdì aggirarsi davanti alla scuola, si sono appostati per vedere cosa facesse.

Sono bastati pochi minuti per vederlo forzare la porta d’ingresso dell’istituto scolastico: immediato l’intervento dei Carabinieri che lo hanno bloccato dichiarandolo in stato di arresto; l’uomo non ha opposto alcuna resistenza.

Negli ultimi mesi il liceo è stato oggetto di alcuni furti, l’obiettivo: i pochi euro custoditi all’interno delle macchinette, usate da professori e studenti, per prelevare bevande e snack. Fatti ancora oggetto di indagini da parte dei militari.

Ben più gravi sono i danni arrecati alla struttura scolastica, nel corso di questi furti, dai ladri, incuranti delle conseguenze e dei costi che i cittadini o gli enti pubblici devono sostenere per il ripristino dei luoghi.

L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida richiesta dal PM titolare delle indagini, è stato trattenuto all’interno delle celle del Comando Stazione Carabinieri di Pontremoli.

Nel corso della mattinata di sabato scorso l’arrestato è stato tradotto davanti al Giudice ove ha potuto articolare la propria difesa e, nel contradditorio tra le parti, l’ A.G. ha convalidato l’arresto disponendo l’obbligo di dimora nel comune di residenza e l’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
News feed
Notizie simili