3 Marzo 2024, domenica
9.2 C
Fivizzano

Senti Che Muscoli SP! Il poetry slam spezzino compie dieci anni

Le sfide di poesia proposte dai Mitilanti entrano nel programma della rassegna Fuori Luogo. Tre serate eliminatorie e una finale per decretare chi si aggiudicherà il torneo e il diritto di partecipare alla finale ligure.

Tre minuti di tempo, testi propri, nessuna base musicale, nessun oggetto o costume di scena, queste le semplici regole del poetry slam, lo spettacolo che mette in scena una battaglia in cui i partecipanti si sfidano declamando componimenti poetici, spesso in delle vere e proprie performance, sottoponendosi poi al giudizio di una giuria popolare, composta selezionando cinque esponenti del pubblico presente. Un format nato negli Stati Uniti a metà degli anni ottanta, con l’intento di recuperare la dimensione orale e performativa della poesia e riavvicinarla al pubblico, e che da allora sempre più considerazione si è ritagliato nel mondo.

Oggi in Italia vengono organizzati circa cinquecento poetry slam all’anno, su tutto il territorio nazionale, nelle location più disparate, dai piccoli bar di periferia a storici locali, come lo Zelig di Milano, o grandi teatri come l’Elfo Puccini di Milano o il Verdi di Padova. Dal 2013 esiste anche la Lega Italiana Poetry Slam (o LIPS) che gestisce il campionato italiano, manifestazione che raggruppa tutte gli eventi organizzati durante l’anno.

Alla Spezia il poetry slam ha un nome proprio, si chiama Senti Che Muscoli SP! (dove SP sta per Slam Poetry, il genere di poesie predominante in questo tipo di contesti, ma riprende anche la targa della città, a segnare un legame con il territorio) ed è stato portato da due dei fondatori dei Mitilanti, Alfonso Pierro e Filippo Lubrano, nel novembre del 2014. 

Dopo quella prima edizione il Senti Che Muscoli SP! non ha mai smesso di crescere, guadagnandosi notevole fama nell’ambiente, come dimostra il fatto che anche per questa edizione le richieste di partecipazione sono state largamente superiori ai posti disponibili e sono state avanzate da alcuni dei migliori interpreti della disciplina.

Uno spettacolo che nel corso degli anni ha saputo reinventarsi più volte in città, dal punto di vista della location, passando dai pub e dalle piazze al ponte dell’Albatros. E che, per questa decima edizione, trova nuova linfa e gratificazione dall’inserimento nel calendario di Fuori Luogo 13 MAINSTREAM, celebre rassegna teatrale, tra le più apprezzate in Italia, creata da SCARTI Centro di Produzione Teatrale d’Innovazione.

Il torneo Senti Che Muscoli SP!, che andrà in scena al “D!alma – cantiere creativo urbano” di Via Claudio Monteverdi 117, si articolerà su quattro serate: tre eliminatorie, che vedranno fronteggiarsi sette partecipanti ciascuna, e una finale, a cui avranno accesso i primi classificati di ogni eliminatoria.

Si comincia venerdì 5 Gennaio, alle ore 21. A darsi battaglia in quest’occasione saranno: Eleonora Davoli, Jonathan Lazzini, Francesca Lemmi, Luca Orrico, Roberto Sturlese, Serena Rose Zerri e Cristian Zinfolino.

A conduzione delle serate (o, come si dice in gergo, i Maestri di Cerimonia) saranno i Mitilanti.

L’ingresso ad ogni singola serata costa 10 euro. I biglietti sono acquistabili e/o prenotabili al numero 3332489192 (anche via whatsapp), durante le sere di spettacolo di Fuori Luogo 13 presso Il Dialma (Via Monteverdi 117) e presso la biglietteria del Teatro degli Impavidi di Sarzana negli orari di apertura (da lunedì a sabato 9:30 – 13:00, il giovedì anche 16:00-19:00, i giorni di spettacolo da 2 ore prima dell’orario di inizio).

Durante le serate sarà attivo anche il servizio bar, gestito da Luna Blu.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili