Poetry Take Away: la poesia che ti porti via

Poetry take away

Seconda edizione per l’iniziativa dei Mitilanti. Le poesie si scelgono dal menù, si prenotano e poi si ascoltano dal citofono di via Fiume 12. Il servizio sarà attivo domenica 11 aprile, dalle 15 alle 19.

Ritorna, dopo il successo del debutto, il Poetry Take Away dei Mitilanti, collettivo di poeti performativi spezzini, già protagonisti di molte iniziative in città, dai poetry slam, al call center poetico, fino a Sail In vero e proprio drive in acquatico, andato in scena lo scorso agosto in mezzo al golfo.

Quello delle poesie d’asporto, performance che è anche un chiaro richiamo verso una sensibilizzazione e una solidarietà a una delle categorie messe più in difficoltà dalla crisi sanitaria, è un format in realtà molto semplice. Come in un normale ristorante si possono ordinare, dal menù approntato dai Mitilanti, le varie “pietanze” (ognuna corrispondente a un tipo di poesia), si effettua poi l’ordine con un messaggio WhatsApp e, infine, si passa a ritirare l’ascolto al citofono di Via Fiume 12.

Tutto avviene, ovviamente, nel rispetto delle norme anticovid: il citofono viene igienizzato ad ogni ascolto.

“Poetry Take Away – fanno sapere i Mitilanti dal loro quartier generale – è un tentativo di superare le difficoltà attuali ad avere momenti di socialità e a proporre cultura. E tenta di farlo utilizzando e reinterpretando la realtà che ci troviamo giocoforza a vivere. Esattamente come non si può andare ad un ristorante, non si può andare a un reading di poesia, o a uno spettacolo teatrale: per questo abbiamo pensato di proporre lo spettacolo con le stesse dinamiche a cui è costretto il mondo della ristorazione”.

L’appuntamento con la seconda edizione di Poetry Take Away è per questa domenica, 11 aprile, dalle ore 15 alle ore 19.

“La prima edizione – commentano ancora i Mitilanti – è andata oltre le nostre aspettative, abbiamo servito circa dieci persone all’ora e ottenuto riscontri estremamente positivi dai nostri clienti. E per questa nuova edizione abbiamo già ricevuto un certo numero di prenotazioni”.

Il menù è stato rinnovato, rispetto alla scorsa performance, in modo da consentire anche a chi avesse già partecipato una maggior possibilità di scelta.

Di seguito le portate disponibili: KM.0 (poesia del territorio), Royal with cheese (poesia americana), Borsch (russa), Souvlaki (greca), Dello chef (poesie dei Mitilanti), Cucina molecolare (poesia sperimentale), Fuori menù. Disponibili inoltre le voci Dessert (haiku e poesie brevi) e Caffè & Amaro (aforismi), che possono essere ordinati in aggiunta a un’altra pietanza.

Le prenotazioni sono possibili con un messaggio WhatsApp al 3792288015

Total
2
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!