sabato 10 Dicembre 2022

Ostello “La Stele” di Treschietto: un’ottima annata!

L’Ostello “La Stele” è una moderna struttura ricettiva situata nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e Riserva MaB UNESCO, tra i boschi di castagni e le cascate di Treschietto, comune di Bagnone. Dal giugno del 2017, la gestione dell’Ostello è affidata a “Sigeric”, una cooperativa di servizi turistici composta da giovani guide turistiche e ambientali, nata dall’esperienza dell’Associazione di Turismo Responsabile “Farfalle in Cammino”. Questi giovani imprenditori lunigianesi hanno creduto e scommesso sullo sviluppo sostenibile della loro terra, investendo risorse umane, professionali ed economiche in progetti di valorizzazione turistica, didattica, museale e ambientale della Lunigiana.

Tra gli impegni, rientra anche la sfida di gestione di questo Ostello, che in poco più di un anno di attività ha raddoppiato i pernotti annuali (se ne contano quasi 900 per il 2018). E gli ospiti hanno rispecchiato in pieno lo spirito alla base del loro tipo di offerta turistica: studenti in gita scolastica alla scoperta della Lunigiana; associazioni culturali e ricreative; giovani sportivi, che si sono allenati nel campo sportivo di Bagnone; giovani volontari e scout provenienti dal centro e dal nord Italia; studenti internazionali alla scoperta delle tradizioni culinarie e delle bellezze del nostro territorio. “Viaggi e Miraggi”, una delle principali associazioni di turismo responsabile d’Italia , ha scelto l’Ostello per il prossimo Incontro di Rete Nazionale, che si svolgerà a Treschietto tra il 9 e l’11 novembre.
Oltre all’ospitalità, l’Ostello è diventato anche un punto di riferimento per tour e attività didattiche nel territorio di Bagnone e del Parco Nazionale dell’Appennino: già dalla scorsa estate, con un netto incremento nell’ultima stagione, sono partiti proprio da “La Stele” escursione notturne per grandi e piccini, alla scoperta della vita animale e vegetale dei nostri boschi. Inoltre, hanno riscosso grandissimo successo le “serate astronomiche” organizzate in collaborazione con esperti del Gruppo Astrofili Massesi, per regalare a turisti e locali serate indimenticabili.

Il trend è tutto in ascesa: per la prossima estate, si aspettano a Treschietto più di 300 adolescenti provenienti dal Belgio, che soggiorneranno all’Ostello per sei settimane accompagnati dagli educatori volontari di Kazou, un’organizzazione giovanile belga che programma vacanze e soggiorni per ragazzi in tutta Europa, e che collabora da tempo con Sigeric per proporre a bambini e adolescenti attività outdoor in Lunigiana.L’obiettivo, per Sigeric, è quello di incanalare le potenzialità turistiche di questo piccolo angolo di Appennino, per garantire lavoro a giovani locali e per far conoscere le realtà gastronomiche, culturali e ambientali del bagnonese, il vero tesoro di questo territorio.

Ultime notizie

Big Band al teatro degli Animosi per i cento anni dalla nascita di Toots Thielemans

Concerto imperdibile sabato 10 dicembre alle 21.00 al Teatro degli Animosi di Carrara per il concerto conclusivo della sesta edizione di MutaMenti Three Views of...

Torna Dolce&Farina il contest per i produttori di farina di castagne della MaB dell’Appennino Tosco Emiliano

C'è un alimento dal sapore antico di secoli. In Appennino, dove ancora lo si produce, torna il contest a lui dedicato: Dolce&Farina, è la...

Lucchetti (Forza Italia Filattiera): “Ciclovia dei Castelli, urgente la manutenzione”

Riceviamo e pubblichiamo: La ciclovia dei castelli è un percorso cicloturistico ad anello sulle sponde del Magra che tocca i comuni di Pontremoli, Filattiera, Bagnone, Villafranca...
it_ITItalian