giovedì 18 Luglio 2024

Inaugurata una nuova cabina elettrica a Bagnone

Bagnone e la perla del suo borgo storico brillano di luce nuova: questa mattina, infatti, in via Lorenzo Quartieri n. 1, proprio prima dell’ingresso del centro, è stata inaugurata l’innovativa cabina elettrica “Bagnone Centro” di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione.

Al taglio del nastro sono intervenuti il sindaco di Bagnone Giovanni Guastalli, il consigliere comunale Giuseppe Bazzali, i referenti tecnici dell’Amministrazione Comunale Marco Leoncinied Emanuele Oppi, i responsabili E-Distribuzione Toscana e Umbria Fabio Pasquini, unità territoriale Massa Lucca Juri Masoni con i collaboratori, i rappresentanti delle Relazioni Esterne Enel Group in Toscana.

La cabina – che è una struttura completamente nuova in sostituzione di un manufatto non più idoneo, poiché collocato in area fluviale, e di cui saranno rimossi cavi e tralicci collegati con benefici in termini paesaggistici – è stata realizzata da E-Distribuzione con un investimento di circa 200mila euro in ottica di innovazione e sostenibilità ambientale. L’intervento è stato possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Bagnone, che ha reso possibile il recupero di un edificio esistente e fatiscente, fino ad allora destinato ad altro uso.

L’innovativo impianto, dotato dei migliori standard tecnologici, fornisce energia al centro storico del paese e all’area residenziale limitrofa, lato Villafranca, grazie alla linea di media tensione “Malgrate” che arriva alla cabina in via sotterranea, viene trasformata in bassa tensione con 6 linee in uscita completamente interrate che alimentano case, attività ed esercizi commerciali. Il manufatto elettrico è interconnesso con altre linee e impianti, tra cui la dorsale di media tensione denominata “Grotto”, con una richiusura cosiddetta in anello, ovvero un “sistema magliato” che tramite le cabine congiunge trasversalmente più direttrici elettriche e, in caso di disservizio a una di esse, isola automaticamente il tratto di rete danneggiato per erogare elettricità dalle linee elettriche di riserva, dette controalimentanti.

I lavori di costruzione del nuovo impianto, senza impiego di ulteriori volumi rispetto a quelli esistenti, sono iniziati nel giugno 2023 e si sono conclusi in un anno. Le apparecchiature interne sono di ultima generazione, tutte motorizzate e automatizzate, in grado di offrire qualità e continuità del servizio elettrico. La cabina è stata dotata anche di predisposizioni per la connessione alla rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici ed è abilitante per la digitalizzazione e l’elettrificazione dei servizi con l’obiettivo di favorire la transizione energetica, in chiave di innovazione e sostenibilità ambientale.

“Esprimo grande soddisfazione – ha detto il sindaco di Bagnone Giovanni Guastalli – perché è stato fatto un bellissimo lavoro, grazie alla collaborazione tra E-Distribuzione e la nostra Amministrazione. Un grazie particolare ai nostri tecnici e a quelli dell’azienda elettrica, la cui professionalità ha reso possibile lo svolgimento delle operazioni in tempi rapidi. Abbiamo così dotato il nostro territorio di un impianto che è un’eccellenza per innovazione e tecnologia, ma che al contempo si inserisce perfettamente nel contesto di pregio architettonico e storico del nostro paese. Quest’anno abbiamo ottenuto la Bandiera Arancione, che dà il benvenuto ai cittadini e ai turisti all’ingresso del centro; questo intervento conferma la nostra volontà e capacità di coniugare tradizione e innovazione, bellezza paesaggistica ed efficienza dei servizi”.

Articoli Simili