Levanto, minacciava i passeggeri in stazione: arrestato dai carabinieri

Nella giornata di sabato i carabinieri della stazione di Levanto sono intervenuti presso la stazione ferroviaria, dove parecchi viaggiatori in attesa del treno avevano segnalato la presenza di un uomo che, senza apparente motivo, si comportava in modo aggressivo e fastidioso nei confronti dei presenti, facendo il segno che avrebbe tagliato loro la gola.


All’arrivo dei carabinieri che ne hanno tentato l’identificazione, l’uomo, risultato poi essere un 40enne cittadino marocchino senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, li ha aggrediti sulla banchina vicino ai binari, spintonandoli e strappando la camicia a un militare.


I militari lo hanno allora immobilizzato, con non poca fatica a causa del suo stato di agitazione, e lo hanno arrestato. L’uomo ha così trascorso il fine settimana in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza direttissima.

Lascia un commento
Total
4
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!