La storia di Montereggio, paese dei librai, continua ad avere successo in Giappone

In Giappone, nell’ultima settimana di febbraio, “Il libro nella gerla, Storia di Montereggio il Paese dei librai” è ancora sulla cresta dell’onda.
Alla trasmissione radiofonica “Good neighboors” di Radio FM J-Wave, condotta da Chris Tomoko, è stata invitata la scrittrice giapponese Yoko Uchida per parlare di Montereggio, del libro e dei 23 giovani scrittori della scuola primaria “L. Galanti” dell’Arpiola e anche dell’ispirazione che ha dato vita al libro, delle storie raccontate e del loro significato.
Ma, come sottolineato dalla Pro Loco di Montereggio, appena ieri è pervenuta anche la notizia che il Bollettino delle biblioteche scolastiche di Tokyo ha selezionato “Il libro nella gerla” come testo consigliato per gli studenti delle scuole elementari, medie ed i licei.
Nell’articolo di presentazione si conferisce particolare rilevanza per tale scelta al modo appassionato con il quale il libro è stato scritto, al suo contenuto, portatore di un messaggio di speranza e di riscatto e perché consente di conoscere ed approfondire un aspetto diverso della cultura e della società italiana.

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...