sabato 22 Giugno 2024

Agorà della salute e Afa day sabato 15 giugno nel Comune di Mulazzo

Un convegno sulla sanità territoriale e visite mediche gratuite

Un convegno, la scoperta dei servizi socio sanitari della Lunigiana e visite mediche gratuite. Sabato 15 giugno, all’Arpiola, nel Comune di Mulazzo, dalle 10, si svolgerà la manifestazione ‘Agorà della salute 2024 – La salute in piazza, assieme ad ‘Afa day 2024″.

Tanti gli appuntamenti in calendario per quella giornata. A palazzo comunale i saluti istituzionali: Claudio Novoa, sindaco di Mulazzo; Riccardo Varese, presidente della Società della salute della Lunigiana; Giulia Torrini, segretaria Opi Massa Carrara; Serena Spinelli, assessore regionale alle politiche sociali, all’edilizia residenziale pubblica e alla cooperazione internazionale.

Alle 11 un convegno dal titolo ‘Sfide e opportunità per il territorio della Lunigiana’, interverranno: Giacomo Corsini, direttore sanitario Azienda Usl Toscana nord ovest con ‘Sanità territoriale: dalla Casa della salute alla Casa di Comunità, le sfide della sanità territoriale’; Laura Guerrini, direttrice dipartimento servizi sociali Azienda Usl Toscana nord ovest con ‘I nuovi bisogni socio sanitari’, Marco Formato, direttore della Società della salute della Lunigiana, con ‘Risorse e obiettivi del territorio’, Paolo Bestazzoni, presidente del comitato di partecipazione della Lunigiana con ‘Il terzo settore nella programmazione socio sanitaria territoriale’.

Durante la manifestazione sarà allestito il ‘Villaggio della salute’ con stand dei servizi socio sanitari della Zona SdS Lunigiana e Azienda USL Toscana nord ovest, dove i cittadini potranno usufruire gratuitamente di alcuni esami e visite e conoscere i servizi esistenti. 

Quest’anno, a cura di Federsanità, Anci Toscana e Sociolab si svolgerà la ‘Bussola dei servizi’ rivolta a tutti i cittadini e gli incontri con gli enti del terzo settore, nell’ambito del progetto ‘Cantieri della Salute’, per rafforzare le reti locali e il coinvolgimento del terzo settore e della società civile locale nelle politiche di salute del territorio e nelle future case di comunità previste dalla riforma della sanità territoriale. Saranno presenti associazioni locali, cooperative che operano sul territorio e altre realtà territoriali.

Articoli Simili