martedì 25 Giugno 2024

Il Comune di Tresana investe nel progetto Nati per Leggere e Nati per la musica

Il progetto è rivolto ai bambini da 0 a 6 anni

L’evidenza scientifica dimostra che i primi anni di vita sono fondamentali per la salute e lo sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale del bambino, con effetti significativi per tutta la vita adulta. Il programma “Nati per Leggere”, sviluppato assieme all’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino, è presente in tutte le regioni italiane.

Propone gratuitamente alle famiglie con bambini fino a 6 anni di età attività di lettura che costituiscono un’esperienza importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e per lo sviluppo delle capacità dei genitori di crescere con i loro figli. 

Le attività sono realizzate con il contributo economico del Centro per il Libro e la Lettura, delle Regioni, delle Province e dei Comuni partecipanti al programma, e grazie all’attività degli operatori dell’infanzia e dei volontari.

“Abbiamo appositamente creato una sala lettura 0-6 anni a piano terra del Palazzo comunale – afferma il Sindaco di Tresana, Matteo Mastrini – e ringraziamo i volontari di Nati per Leggere per averci offerto l’opportunità di organizzare questi incontri per le famiglie. Crediamo in questo programma e vogliamo offrire alle famiglie l’opportunità di prendervi parte”.

“Nati per la Musica” promuove l’esperienza musicale in famiglia come strumento di relazione, già durante la gravidanza, per uno sviluppo migliore del bambino nelle prime epoche della vita.

La sensibilizzazione si attua grazie agli operatori che si occupano di prima infanzia come educatori, musicisti, pediatri, neonatologi, bibliotecari, pedagogisti e ostetriche.

Il primo incontro si terrà sabato 20 maggio alle ore 17 presso la sala consiliare del Comune di Tresana a Barbarasco.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

Articoli Simili