mercoledì 30 Novembre 2022

Giornata della memoria, l'iniziativa del comune di Villafranca con le scuole

In occasione del Giorno della Memoria, il Comune di Villafranca organizzerà una piccola mostra dei progetti realizzati dagli studenti delle classi di terza media di Villafranca e Bagnone. Qualche settimana fa l’amministrazione di Villafranca aveva chiesto ai ragazzi di raccontare la Shoah con i mezzi a loro più congeniali (tesine, video, disegni, fumetti ecc.) per poi pubblicarli sulla pagina Fb ufficiale del comune ed esporli al Salone Voltato del Museo Etnografico della Lunigiana.
La mostra sarà aperta al pubblico nei giorni 27, 28 e 29 gennaio, dalle ore 15 alle ore 18. La visite saranno ovviamente gratuite e si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti Covid e con ingressi contingentati.
Nelle settimane successive alla mostra, i progetti degli studenti di Bagnone saranno esposti nella sala consiliare del medesimo comune, mentre quelli degli studenti di Villafranca resteranno al Museo Etnografico e potranno essere visitati su prenotazione, come già avviene per visitare il museo e il Castello di Malgrate.
L’amministrazione di Villafranca ringrazia gli studenti, i professori e il preside Maurizio Olivieri, dell’Istituto comprensivo F. T. Baracchini, per aver aderito con entusiasmo al progetto, nonostante il periodo molto impegnativo per tutti loro, e l’amministrazione comunale di Bagnone per la collaborazione.

Ultime notizie

Offerta formativa provinciale: novità anche per le scuole lungianesi

Il consiglio provinciale della Provincia di Massa-Carrara nel corso dell'ultima seduta ha approvato all'unanimità il piano provinciale dell'offerta formativa e del dimensionamento scolastico per...

Terza categoria: la Villafranchese cade in Versilia

L’ultima gara dell’ottavo turno ha visto il successo di misura dello Sporting Marina sui lunigianesi della Villafranchese, maturato nei minuti di recupero. I giallo...

Sala relax all’ospedale Apuane: divelto dal muro l’impianto hi-fi e rubata una chitarra, Mambrini chiede solidarietà

Non è solo il valore delle cose, ma il simbolo che esse rappresentano a lasciare una profonda amarezza. Una brutta sorpresa quella che lo scorso...
it_ITItalian