4 Marzo 2024, lunedì
5.7 C
Fivizzano

Bloccate le protesi fino al 2019, Busetto (FDI) chiede spiegazioni

Sono passati pochi giorni da quando la Regione ha garantito la sopravvivenza della Sanità in  Lunigiana e già viene segnalato un caso anomalo ai danni di una signora anziana e sul quale FDI vorrebbe una spiegazione.
“Questa signora – interviene sul caso Emanuela Busetto -, attendeva l’intervento di protesi all’anca all’ospedale di Pontremoli. Recatasi il giorno indicato per la preospedalizzazione, ai familiari è stato comunicato che l’intervento era sospeso perché la Regione ha bloccato tutte le protesi fino al 2019”.
“Il motivo di tale sospensione è ignoto e prima di trarre conclusioni errate preferiamo chiarimenti da parte dell’ Ente territoriale chiamato in causa. La notizia mi lascia perplessa – continua Busetto -, pochi giorni fa è passata, in Consiglio Regionale, una nostra mozione votata ad unanimità. Avevamo intuito che l’effetto non poteva essere immediato, capiamo che i tempi di ripristino dei servizi abbiano logiche poco celere ma non capiamo perchè le forniture delle protesi siano state sospese e come mai i pazienti vengano avvisati all’ultimo momento. Ricominciare una lista comporta lunghi mesi d’ attesa che diventano troppi in casi come questi dove urge un intervento solerte”.
“Giacomo Bugliani, consigliere PD, attualmente in maggioranza e  che si è fatto garante della nostra Sanità – conclude l’esponente FDI – dovrebbe spiegare l’accaduto e cercare un’ immediata soluzione e non permettere che le  promesse cadano nel vuoto ne andrebbe della parola data e della sua onestà”.
 
 

News feed
Notizie simili