Bagnone, riduzione sulla tari ad attività commerciali

Bagnone

È un periodo molto difficile per il commercio, soprattutto per quelle attività che dall’inizio della pandemia si trovano a lavorare a mezzo servizio o a non lavorare affatto. Per questo motivo, e per le difficoltà economiche che ne conseguono, ma anche per l’assenza di azioni in materia TARI da parte del Governo, l’Amministrazione del Comune di Bagnone ha deciso di intervenire recuperando direttamente risorse dal Bilancio dell’Ente.

Una manovra che ha visto costituire un fondo dedicato tramite il quale verrà applicata la riduzione del 15% della parte variabile della tariffa.
Le attività commerciali alle quali è indirizzato lo sconto della Tari sono: alberghi con e senza ristorazione, ristoranti, trattorie, pizzerie, osterie, pub, bar, caffè e pasticcerie.

Un segnale di vicinanza e di aiuto da parte dell’Amministrazione per sopperire ai mancati introiti causati dal prolungarsi delle restrizioni per il contenimento dell’epidemia da Covid-19.

“Condividiamo il momento di difficoltà che queste categorie stanno passando – dichiara il Sindaco Carletto Marconi – e noi, nelle nostre possibilità, vogliamo dare un supporto concreto e far arrivare la nostra vicinanza alle attività che lavorano sul nostro territorio. Un’azione totalmente a carico delle casse comunali, poiché nessun intervento è previsto, attualmente, da parte del Governo, ma che riteniamo comunque importante e necessario.”

Total
15
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
15
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!