A Bagnone la campagna vaccinale con l’aiuto della Misericordia

A Bagnone, che registra una popolazione di 1786 anime (censimento 31 dicembre 2019) sparsa su oltre 28 frazioni tutte in zona montana è intensa la campagna vaccinale. “Come Confraternita di Misericordia – dice il Governatore Mareno Barbieri – stiamo dando una grossa mano, per quello che ovviamente ci compete, alla campagna vaccinale anti Covid 19. A Bagnone abbiamo due medici di base il dott. Roberto Ferrari e il dott. Pietro De Ranieri che hanno gli ambulatori nella locale Case della Salute. Per tre giorni alla settimana con i nostri volontari e mezzi accompagniamo quelle  persone, in stragrande maggioranza anziani, come del resto è la nostra popolazione, che altrimenti non potrebbero raggiungere  i due ambulatori per ricevere il vaccino. Ma – prosegue il Governatore- non ci fermiamo solo a questo. Nella sala d’aspetto oggi diventata sala post vaccino stiamo assieme ai vaccinati che debbono attendere, come si sa, 15 minuti prima di tornare a casa. Dopo l’ok del medico riportiamo il vaccinato al suo domicilio. È questo un grande servizio apprezzato dalla popolazione; tanti i ringraziamenti che ci giungono”.

“Nessun eroismo – aggiunge Barbieri – anche questa attività fa parte della nostra missione ed è resta fattibile grazie all’impegno dei nostri volontari che mattina e pomeriggio recepiscono al telefono anche questo tipo di chiamate ed organizzano il viaggio gratuito e relativa assistenza”.

Total
3
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
3
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!