venerdì 12 Luglio 2024

La Spezia: un grazie ai volontari dell’associazione San Francesco

L’Associazione San Francesco, una realtà significativa del volontariato spezzino, festeggia i suoi venti anni di solidarietà con un’iniziativa in programma giovedì 28 settembre al Santuario Sant’Antonio da Padova dei Frati Minori di Gaggiola.

Si tratta di un compleanno solenne il cui significato è racchiuso nel messaggio ‘Vent’anni insieme per la carità e le missioni’, richiamo allo spirito del Santo di Assisi a favore del prossimo e della semplicità di vita e ai valori e alle emozioni del donarsi agli altri.

Per celebrare questo importante anniversario, i Frati Minori e l’Associazione hanno organizzato una iniziativa con l’intenzione di coinvolgere tutta la comunità spezzina.

Si parte alle ore 18 con la celebrazione eucaristica. La presiede fra Mario Vaccari, vescovo di Massa Carrara-Pontremoli. Concelebra fra Enzo Maggioni, ministro provinciale dei Frati Minori del Nord Italia. A seguire, alle 18,45 circa, ci sarà un incontro tra i volontari del Centro della Carità, per fare il punto sulle attività e parlare dei progetti futuri.

“La festa – dichiara fra Gianluigi Ameglio, guardiano del Convento di Gaggiola – vuole essere un segno di riconoscenza dei Frati Minori verso i tanti volontari che ogni giorno ci affiancano nel servizio ai bisognosi.  Un gesto per testimoniare alla città che c’è un gruppo di persone dedite a fare del bene”.

“Alle ore 18 del 4 ottobre, memoria liturgica del patrono d’Italia, – aggiunge fra Gianluigi – i rappresentanti dell’Associazione saranno poi invitati a partecipare alla tradizionale offerta dell’olio e ad accendere la lampada votiva del Santo di Assisi”.

La diocesi spezzina, guidata dal vescovo monsignor Luigi Ernesto Palletti, è felice di annunciare che il 28 settembre, riceverà la visita del vescovo di Massa Carrara – Pontremoli fra Mario Vaccari, uno dei soci fondatori dell’Associazione San Francesco alla quale, inoltre, ha dedicato cuore ed energia per molti anni.

I volontari da due decenni si occupano di assistere le persone in situazione di povertà, emarginazione e sofferenza. Ne fanno parte un centinaio di spezzini di diverse età e professioni, uniti dal desiderio di aiutare chi ha bisogno.

Ogni giorno, tranne il mercoledì, l’Associazione sostiene i Frati Minori nella distribuzione dei pasti caldi di mezzogiorno. Inoltre, fornisce, a chi è nel bisogno, un servizio d’ ascolto, vestiario donato dai cittadini, la possibilità bisettimanale di fare la doccia ed offre anche un piccolo rifugio notturno per una singola persona che ne abbia necessità per brevi periodi. 

L’Associazione San Francesco Onlus ha anche una forte vocazione missionaria e mantiene dei collegamenti operativi con i luoghi e i progetti seguiti dai frati francescani 

Il suo impegno civico è stato riconosciuto dal Comitato del Premio Siro Silvestri, che le ha assegnato il Premio della Solidarietà 2022.

Un premio condiviso con tanti ‘aiutanti’, tra cui molti giovani, in particolare quelli Liceo ‘Mazzini’ della Spezia, coinvolti nelle attività di volontariato e di Pcto, l’ex alternanza scuola-lavoro, che oltre agli incontri con i frati francescani li affiancano operativamente nelle attività degli eventi principali associativi.

Articoli Simili