27 Febbraio 2024, martedì
8.6 C
Fivizzano

Vetrine forzate e furto, ma la Polizia ferma l’autore

Nella notte tra lunedì e martedì scorso ignoti avevano forzato due delle vetrine di un noto esercizio commerciale di Corso cavour, asportando creme e profumi per un valore complessivo di circa 800 euro.

Il sopralluogo effettuato dal personale della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile della Questura della Spezia, ha permesso, dopo i rilievi tecnici, di acquisire le immagini di vari impianti di videosorveglianza sia privati che comunali che inquadravano la zona.

Dopo un’attenta visione dei filmati, gli operatori sono riusciti ad immortalare l’autore del reato. Dalle immagini si evince come l’uomo dapprima forzava e svuotava una vetrina, e poco dopo, munito di uno strumento di effrazione, ritornava presso lo stesso esercizio e saccheggiava anche una seconda vetrina.

Il fermato, un cittadino italiano di 54 anni originario di altra provincia ma residente a La Spezia, già noto alle forze di polizia per i suoi numerosi precedenti inerenti reati contro il patrimonio, è noto per essere solito pernottare in alloggi di fortuna forniti di volta in volta da amici o conoscenti. Sono stati pertanto effettuati una serie di appostamenti al fine di intercettare il malvivente nelle strade cittadine che più spesso frequenta, che portavano gli agenti della Squadra Mobile all’individuazione dello stesso mentre transitava in C.so Cavour.

Accompagnato presso gli uffici della Questura, dopo essere stato sottoposto agli accertamenti previsti, è stato quindi segnalato all’Autorità Giudiziaria in ordine al reato di furto aggravato.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili