8 Febbraio 2023

Terza categoria, cade il Pontremoli, vince il Monti, Gragnolese e Fosdinovo KO

Seravezza Fc.-Pontremoli 2-0

Fosdinovo-Mtg.Seravezzina 1-0

Retignano-Sporting Marina 3-1

Spartak Apuane-Gragnolese 0-1

Sp-Forte dei Marmi-San Vitale Candia 4-2

Vallizeri-Monti 0-1

Lunedi 31 posticipo:

Montignoso-Villafranchese(“Renella”, 20,30, Matteo Particelli di Carrara)

Classifica: Montignoso 9, Monti 9, Mtg.Seravezzina 7, Pontremoli 7, Fosdinovo 7, Retignano 7, Seravezza Fc. 6, San Vitale Candia 6,  Gragnolese 5, Villafranchese 4, Sporting Forte dei Marmi 4,Vallizeri 3, Spartak Apuane 3, Sporting Marina 0,

Note : Montignoso e Villafranchese una gara in meno

Prossimo Turno : (5/11/2022)

Gragnolese-Fodinovo, Mtg.Seravezzina-Vallizeri, Monti-Seravezza Fc.,

Pontremoli-Retignano,San Vitale Candia-Montignoso, Sporting Marina-Sp.Forte dei Marmi, Villafranghese-Spartak Apuane.

Massa Carrara,

Il quarto turno  tra l’anticipo e la giornata regolare di sabato ha certificato quattro vittorie interne e due esterne, mentre non è uscito nessun pareggio. La capolista Montignoso che scenderà in campo lunedi sera nel posticipo contro la Villafranchese, è stata momentaneamente raggiunta in vetta dai dragoni del Monti, usciti vincenti nel derby in casa del Vallizeri. A ridosso a sole due lunghezze ci sono quattro compagini quali Mtg. Seravezzina, Pontremoli entrambe sconfitte, con Fosdinovo e Retignano vittoriose.

Seravezza-Pontremoli 2-0

Seravezza Fc.: Michetti, Angeli, Benetti(34’st. Lazzotti), Bertoni,Vannucchi, Chioni(28’st. Cipollini) , Tonetti, Grosso(34’st. Mataj), Balduini(34’ st.Pardini), Puccetti, Di Clemente( a disp.  Pinelli, Biancalani, Coluccini, Bresciani) All. Carducci

Pontremoli Fc. : Sordi, Trevisan, Marianelli(26’st.Binda) , Bardini, Tanini(Tozzi), Bulugguiu, Fornaciari, Chakir, Bardini(30’st.Tarantola)Tarantola), Maurelli, Bertolini( a disp. Varoli, Tozzi, Tarantola, Farhate, Binda, Bertoni) All. Capiferri

Arbitro : Emmolo di Viareggio

Marcatori : 16’st. Balduini, 38’st. Mataj

Cade il Pontremoli di mister Riccardo Capiferri nell’anticipo che ha aperto il quarto turno contro i verde azzurro di mister Stefano Carducci con il classico risultato all’inglese. L’inteso match del “Pedonese” ha visto gli ospiti nonostante diverse assenze per squalifica (Uberti, Pedroni e Trevisa) creare tante occasioni terminate senza esito, nella prima parte della gara inizia Bertolini su assist di Maurelli il tiro al volo da pochi passi assi è  salvato d’istinto da Michetti. Alla mezzora ci prova Muarelli su punizione  alta sopra la traversa. Nella vivace ripresa sono sempre i lunigianesi a cercare la via del gol, sugli sviluppi di un angolo Fornaciari non centra lo specchio della  porta. Subito dopo capitan Buluggiu con un colpo da calcetto colpisce il palo. Dalla parte opposta la ripartenza dei padroni di casa è micidiale l’uno due al limite mette in condizione Di Clemente di sbloccare il risultato  in diagonale. Poco dopo pasticcio del reparto difensivo ospite il Seravezza raddoppia con il pallonetto Di Matj appena entrato. Allo scadere Chakir e compagni cercano di riaprire il match con Bertolini da ottima posizione  si fa respingere di piede la conclusione.

Fosdinovo-Mtg.Seravezzina 1-0

Fosdinovo: Volpi, Ottino, Micheli, Corvi(65’ Ballani), Cini, Bertoneri(75’ Argiolas),Montani(70’Pucci), Cantoni, Tonelli, Morotti, Atzeni(85’ Marangoni)( a disp. Bernabò Castelli, Giuliani, Fusani, Belloni, Baudone) All. Lombardi

Mtg.Seravezzina :Dilena, Pellegrini, Bacci, Mattei Nichele( 21’st. Martinelli),,rotti, Mattei Stefano, Moschetti, Giannecchini, Ricci(15’st. Giovannini), Tarabella, Marrai(32’ Alzetta,30’st. Pellizzari) ( a disp. Martinelli, Togni, Operatori) All. Iori

Arbitro : Briganti di Carrara

Marcatore : 4’ Atzeni

Secondo successo di qusto inizio di stagione per i “castellani” che rimandano battutti i ucchesi della Mtg. Seravezzina, il gol in apertura di Azteni è rimasto fino al triplice fischio. Grande merito va ai lucchesi di mister Iori che ha tenuto aperto il risultato costruendo diverse occasioni senza concretizzarle.I padroni di casa hanno riscattato lo scivolone di Monti, in questo avvincente campionato vediamo un Fosdinovo molto organizzato soprattutto dalla cintola in su, sull’asse Montani-Cantoni- Atzeni e  James Pucci nonostante che al momento sia a mezzo servizio per il club dell’operoso Presidente  Matteo Baldoni sono una garanzia per il proseguo del torneo. “partita tosta – commenta il post partita il tecnico Stefano Lombardi  – e molto combattuta da entrambe le parti, buona partenza da parte nostra poi un leggero calo fisico dovuto ai diversi rientranti da infortunio ci ha costretti ad abbassare il ritmo consentendo agli avversari di prendere campo anche se non soffrendo particolarmente, Volpi infatti poco impegnato. Punti preziosi contro una valida squadra, a mio avviso questo sarà un campionato avvincente, senza una vera favorita.

Retignano-Sp.Marina 3-1

Retignano : Iacopi,De Lucia(Quadrelli),Salvatori Michele(Salvatori Lorenzo), Ulivi(Silvestri),Graziani,Bianchini, Baldi(Tourè), Pellegrini, Tosi, Tedeschi, Giannoni(Baldigalleni)(a disp.Schiavone,Neri,Checchi) All. Paolini

Sp. Marina . Landucci, Bscherini,Lorenzoni,Ricco,Gasbi,El Abid, Sarti, Viviani,Della Latta, Gherardi,Piombetto( a disp.Albertini,Da Prato, Dariani, Corfini,Pardini, Tognaccini, Ghelarducci,Bertozzi) All. Vitale

Arbitro : Menchini di Viareggio

Marcatori : Tosi, Gherardi (SpM), Graziani, Tosi

Seconda vittoria consecutiva per i bianco celesti di mister Giuseppe Paolini, il confronto casalingo contro l’ultima della classe non è stato poi così agevole come era nelle previsioni della vigilia. Gli ospiti riuscivano a portare la gara in equilibrio nel primo tempo al gol dell’inossidabile ed icona in assoluto del calcio versilese Federico Tosi rispondeva Gherardi, Nella ripresa prima Graziani riportava avanti i compagni per poi chiudere con il secondo centro di Tosi il match del comunale “Macchiarini-Ricci” . Tre punti che rimettono in corsa il team di Gianluca Tedeschi & soci a due lunghezze dal vertice.

Vallizeri-Monti 0-1

Vallizeri: Gioka, Ferrari, Cervara, Mariani, Rossi, Giannuzzi, Nouiti, Gremi, Antoniotti, El Attifi, Petacchi( a disp, Ribolla) All. Centofanti M.

Monti : Magnani, Cortesei, Iovanovitc, Saisi(65’ Canese) , Bondi, Sadiq, Erta( 60’ Malatesta), Bellacci A., Onesti(65’ Gabrielli Nicola) , Cresci, Oligeri( a disp , Tsventarnyi,  Bartolini, Trinchero, De Angeli,Gabrielli Lorenzo) All. De Angeli S.

Arbitro : Tonioli di Carrara

Marcatori : 20’ Cresci, Note: Magnani para rigore a El Attifi

Coloretta,

I “Dragoni “ di mister Stefano De Angeli espugnano il campo del Vallizeri al termine di una derby dai ritmi alti, è così dimenticata e in gran parte riscattata la pesante sconfitta patita proprio con i zeraschi nella coppa provinciale. Sul rettangolo di Tolaro si può sintetizzare il match con un tempo per parte, alla mezzora i “veneliesi” sbloccano la strapaesana con Kevin Cresci rientrato dalla squalifica con deviazione mette la palla alle spalle di Gioka. Per i locali piove sul bagnato, perdono per infortuni Antoniotti , autore fino a quel momento di un’ottima prestazione. Nel secondo tempo con i zeraschi più propositivi vanno vicino al pareggio in più occasioni, pericoli neutralizzati dall’attivo portiere ospite Manuel Magnani decisivo nel parare il penalty di El Attifi.  Il tecnico-giocatore ospite analizza come di consueto il derby portato a casa ; “Buon primo tempo interpretato con concentrazione e giusto approccio alla gara che da subito i ragazzi hanno cercato di portare dalla loro parte, peccato per le  imprecisione negli ultimi passaggi che ci avrebbero permesso nella prima parte di essere più pericolosi con azioni da gol .

Gol che abbiamo trovato con un bel tiro di Cresci da fuori area,e raddoppio annullato dal direttore di gara su bel tap -in di Oligeri per dubbio fuorigioco.

Gol sfiorato da Erta su tiro da fuori con palla che usciva di poco. Nella seconda frazione  con la reazione del Vallizeri i “dragoni” hanno ben interpretato e  reagito al ritorno degli avversari. Bravo Magnani nel parare il rigore prima e a sventagliare con un bel intervento un tiro sotto misura del loro attaccante Bravissimi  nel difendere con le unghie e con i denti il vantaggio. Una ennesima prova di carattere dei ragazzi ,strappando punti a un avversario ostico e che fa del fattore campo la sua forza. Ora che stiamo trovando la Quadra” giusta siamo già con la testa a sabato prossimo contro il Seravezza ,squadra giovane e organizzata.”

   

Spartak Apuane-Gragnolese 0-1

Spartak Apuane: Giannetti, Antompaoli(50’ Baracca), Nicoletti,Ricci, Ciregia, Bertocchi(75’ Turba),Manfredi, Barsotti(70’De Vita), Baldoni (60’Contadini), Della Pina, Bongiorni, All. De Angeli 

Gragnolese: Grassia, Lombardi Luca, Sisti, Guelfi, Simomnelli, Bondi, Giardina, Cecconi,Chelotti(55’ Ferrari) Ballerini(60’Fregosi),Bertolin(80’Lombardi Mirco) All. Montani

Arbitro: Berti di Carrara

Marcatore : 25’ Ballerini

Note : AL 90’ Contadini (Spk)fallisce calcio di rigore

Partono forte gli ospiti subito ,pericolosi con Cecconi il suo cross non trova Bertolini, prima della mezzora i bianco verdi di mister Christian Montani passano il vantaggio assist dell’onnipresente Cecconi mette nel mezzo dove Ballerini al volo non sbaglia il gol dello 0-1. La risposta dei bianco rosso è con Della Pina a tu per tu con l’estremo difensore lunigianese fa il miracolo deviando in angolo la conclusione. Prima del riposo da segnalare per gli ospiti il palo di Chelotti su calcio di punizione. La ripresa vede i padroni di casa alla ricerca del pareggio, il volume di gioco espresso non trova in diverse occasioni il varco giusto, trovando il fortino eretto davanti al ,proprio portiere. Al 50’ scambio Cecconi-Chelotti quest’ultimo coglie la traversa su pallonetto. Lo Spartak si rende  pericoloso con ripetuti cross in mezzo all’area, pero difesa e portiere bianco verde sempre attenti con le uscite. Si arriva nel recupero dove i locali beneficiano della massima punizione che l’ex San Vitale Contadini si fa deviare in angolo da Grasia.

Nonostante le numerose assenze nella formazione ospite quali  Lombardi Marco, Egei, Reburati, Spinetti, Manassero, Gerali riescono a  strappare la prima vittoria in campionato, importantissima soprattutto per il morale di squadra. 

Sp.Forte dei Marmi-San Vitale Candia 4-2

Sp.Forte dei Marmi :Tarabella, Bacci, Galeotti, Costa(32’st. Balduini)Lorenzoni, Coppedè, Celentano, Poli, Buonaguidi, Alaimo(10’st. Belli) , Macchiarini( a disp.  Bottari, Maggi, Perregrini, Ticci, Vannucci, Verneau) All. Picchi

San Vitale Candia : Lupetti, Di Benedetti, Bertini, Deda, Bordigoni, Sparavelli, Maccarone, De Angeli, Mancini(20’st. Leka), Kumanaku, Savino(30’st. Ricci Gianluca))( a disp. Ambrosini, Brizzi, Grande, Ricci Davide, Novani,) All. Bertelloni

Arbitro : Cagnoli di Viareggio

Marcatori : 9’ Macchiarini, 11’ Bonaguidi,27’ Maccarone, 35’ Kumanaku,17’st. Bonaguidi, 34’ st. Maggi,

Note . Espulsi 18’ st. Macchiarini(SFM), Maccarone ( SVC) per proteste

Forte dei Marmi,

Ritornano alla vittoria i versiliesi di mister Marco Picchi, riscattando lo stop nel posticipo in casa del Montignoso, lo fanno contro un mai domo San Vitale.

I nero azzurri passano in vantaggio dopo dieci minuti  con Macchiarini trovato su un fallo laterale la sua veronica e il tiro di potenza, l’estremo difensore opsite Lupetti ci prova ma non riesce a deviare e palla che si spegne nel palo lontano.Passano pochi minuti i versilesi raddoppiano con Bonaguidi su cross di Macchiarini sotto porta trafigge per la seconda volta Lupetti. La reazione dei Massesi è sull’asse Bertini-Savino-De Angeli termina senza impensierire Tarabella. A metà della prima frazione gli ospiti accorciano con Maccarone, dagli undici metri per fallo di Coppedè su Di Benedetti. Nella parte finale del tempo il San Vitale ristabilisce la parità con una magistrale punizione a girare sotto l’incrocio di  Brian Kumanaku . Nelle prime battute della ripresa i locali si riportano avanti con Bomaguidi per la difesa massese tra Deda e Lupetti ci mettono tanto del “loro”. Azione successiva fallo di rigore di Lorenzoni su Bertini, per proteste viene espulso l’esterno versiliese Macchiaraini ,dal dischetto Maccarone si fa respingere la massima punizione del possibile 3 a 3. Il forncing ospite si sviluppa con le occasioni di Maccarone che stampa sul palo il tiro, imitato dal  neo entrato Leka conclusione respinta da un difensore ancora Maccarone sul pallone al termine dei rimpalli sfuma l’opportunità. Nel finale i nero azzurri fanno ancora centro con il subentrato Maggi su calcio di punizione  che  inverosimilmente si insacca con un Lupetti che si gira solo a guardarla, forse ci sarebbe arrivato se almeno avesse provato il tuffo.  Il San vitale ci prova fino alla fine ma il risultato rimane sul  4 a 2

   

Ultime notizie

Aulla celebra il “Giorno del ricordo”

Il “Giorno del ricordo” è una solennità civile nazionale italiana, che si celebra il 10 febbraio di ogni anno,...