19 Aprile 2024, venerdì
14.4 C
Fivizzano

Terra MadreDay: sabato 10 dicembre a Pontremoli appuntamento con Slow Food

Torna anche quest’anno il Terra Madre Day, la giornata in cui la rete mondiale di Slow Food celebra il cibo locale, la biodiversità agricola, la produzione e il consumo sostenibili. L’occasione è l’anniversario della nascita del movimento a livello internazionale, con la firma del Manifesto Slow Food a Parigi, il 10 dicembre 1989. Come ogni anno, l’appuntamento è un’opportunità per le Comunità e le Condotte Slow Food di tutto il mondo di organizzare degustazioni e momenti conviviali, incontri e dibattiti, proiezioni cinematografiche, visite guidate alle realtà locali e attività di educazione alimentare.

Il tema di questa edizione è la rigenerazione, il filo conduttore di Terra Madre Salone del Gusto 2022. Un rinnovamento necessario che secondo Slow Food può e deve partire dal cibo, ma anche un invito per ognuno di noi a un atto di responsabilità, cura e amore nei confronti del pianeta. La rigenerazione è la via per affrontare le grandi sfide dei nostri tempi, dalla crisi climatica alla salvaguardia della biodiversità.

In occasione del 12esimo Terra Madre Day, sabato 10 dicembre la Condotta Slow Food Luniapua e il negozio bio La Gallina Cubista, organizzano un aperitivo slow a partire dalle 17 in via Garibaldi 32 a Pontremoli (presso il punto vendita). Attraverso lo scambio di esperienze, buone pratiche e idee, le Comunità e le Condotte rappresentano un modello sociale, culturale, economico vincente: una forma ridotta ma capillare di aggregazione che si impegna a promuovere a livello locale il valore del cibo buono, pulito e giusto.

“Per la nostra rete il Terra Madre Day è un giorno di festa, ma anche un importantissimo momento per diffondere il messaggio di Slow Food a coloro che non hanno ancora avuto la fortuna di entrare in contatto con noi e prendere parte alle attività che svolgiamo – sottolinea Giacomo Miola, vicepresidente di Slow Food Italia – Ciò che realizziamo nell’ambito delle nostre Condotte e Comunità rappresenta oggi una straordinaria opportunità per coinvolgere, sempre più persone, nella costruzione di un futuro più bello, più equo e più rispettoso per tutti gli esseri che popolano la nostra madre Terra. Il nostro approccio alla biodiversità, ai territori e alla gente che li vive, rappresenta uno dei più efficaci strumenti per rigenerare il nostro mondo, angolo dopo angolo, come risposta alle crisi sempre più profonde a cui siamo sottoposti. Per attuare questa rigenerazione, sarà importante il contributo che ognuno di noi vorrà dare a questa causa e per il quale crediamo che il Terra Madre Day rappresenti un giorno davvero speciale”.

“Come Condotta troviamo grandissima soddisfazione nel vedere persone, come Daniela e Bruno, cosi sensibili alle tematiche che da sempre slow food affronta: la promozione del nostro territorio, la valorizzazione delle tipicità e la tutela della biodiversità lunigianese passano attraverso azioni quotidiane e grazie ai nostri associati sappiamo di avere ancora più forza. Nell’ultimo periodo abbiamo iniziato una masterclass di incontri mensili, conviviali, giocosi, e di approfondimento che accrescono, nei partecipanti, la consapevolezza del patrimonio gastronomico e culturale che la Lunigiana offre. Abbiamo tanta strada da fare come movimento, ma anche la consapevolezza che la concretezza delle nostre azioni potrà lasciare un segno al mondo. Vi aspettiamo sabato 10 dicembre, per chi vorrà conoscerci, associarsi o assaggiare le specialità delle nostre aziende sarà un momento buono, pulito e giusto”.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili