lunedì 3 Ottobre 2022

Settimana ricca: a Fivizzano parte la residenza di MutArti e arrivano altri quattro concerti di MutaMenti

Sono arrivate sabato 17 settembre, a Fivizzano le tre studentesse dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara selezionate per la Residenza artistica del progetto MutArti realizzato dall’Istituto valorizzazione Castelli in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Carrara e curato dal Professor Fabio Cavallucci.

Francesca Amadeo, Elena Bertacca, Selene Bertagnini, questi i nomi delle studentesse che lavoreranno nei prossimi giorni ad un percorso artistico di incontro tra territorio,arte e musica. Si troveranno infatti a collaborare con le due talentuosissime artiste, la violinista Anaïs Drago e la batterista Francesca Remigi, vincitrici entrambe del top jazz della rivista Musica Jazz 2022, – in residenza da martedì 20- per presentare giovedì 22 settembre alle ore 21.30 presso il Palazzo Del Giardino Fantoni Bononi a Fivizzano una performance artistico-musicale esito di questo breve, ma intenso periodo di “convivenza” e condivisione artistica.

Proseguono i concerti di MutaMenti venerdì 23 alle 21.30 a Fosdinovo al  parco la Torretta, il quintetto di Helga Plankenteiner con Helga Plankensteiner  al sax baritono, Achille Succi al clarinetto basso, Glauco Benedetti  alla tuba, Michael Lösch al pianoforte,Marco Soldà alla batteria, presenterà in questa originale formazione uno spettacolo dedicato interamente a Jelly Roll Morton,

Sabato 24 settembre saremo invece a Comano, alle 18.30, all’anfiteatro naturale presso la chiesa di san Giorgio, con Sebastiano Dessanay e il suo 377:solo un progetto che lo ha portato, in sella ad una bicicletta, attraverso i 377 comuni della Sardegna, raccogliendo storie, filmati, incontrando artisti e musicisti e realizzando composizioni musicali, sfociate in un percorso unico che presto uscirà anche come guida del Touring Club.

La settimana si chiuderà a Tresana con il Quartetto di Luca Tagliabue – Luca Tagliabue (armonica cromatica), Eugenia Canale (pianoforte), Andrea Grumelli (basso elettrico),
Carlo Attolini (batteria)-una formazione giovanissima che esplorare le sonorità della musica Jazz nella sua accezione più ampia.

Ogni appuntamento sarà sempre seguito da “Affamati di musica”, un momento di condivisione tra musicisti e pubblico , accompagnato da assaggi di prodotti tipici del territorio. Nel pomeriggio, invece, con scopri e gusta con MutaMenti, sono previste diverse attività di conoscenza del territorio. Tutta la programmazione del festival e delle attività collaterali sono sul sito www.festivalmutamenti.it 

Il biglietto degli spettacoli (€7,00) è acquistabile on line su ticketone https://www.ticketone.it/artist/mutamenti/ , oppure, su prenotazione, presso la Segreteria dell’I.V.C. , a Palazzo Ducale, Massa, o ancora, direttamente la sera dello spettacolo ( biglietteria aperta circa 1 h prima dell’inizio).

In caso di maltempo gli spettacoli saranno trasferiti in locali al coperto.

Gli assaggi di “Affamati di Musica” sono gratuiti, così come gratuite o a offerta libera le visite.

I concerti di MutaMenti riprenderanno  giovedì 22 settembre, ma le attività proseguono. 

Per info, dettagli, approfondimenti, prenotazioni attività, questi i riferimenti:

www.festivalmutamenti.it

mutamenti@istitutovalorizzazionecastelli.it

05858816524/3203306197/3280734643

Ultime notizie

Anche in Lunigiana nascono i Baby Pit Stop

In occasione della Settimana per l’Allattamento Materno (SAM), che si svolge in tutto il mondo dal 1° al 7 ottobre di ogni anno, nascono...

Cinque Terre: sanzioni a due guide “abusive”

A tutela dei numerosi gruppi di turisti che affollano le Cinque Terre e del regolare svolgimento della professione di accompagnatore turistico, i carabinieri forestale...

Lunigiana Land Art best practice alla XVIII edizione di LuBeC – Lucca Beni Culturali

Il progetto Lunigiana Land Art venerdì 7 ottobre 2022 sarà tra le best practice e casi di successo in Toscana al tavolo dell’OpenLab della...
it_ITItalian