Sarzana, chiede soldi per un’associazione inesistente: 27 denunciato per truffa e istigazione alla corruzione

I carabinieri di Sarzana, hanno denunciato in stato di libertà un 27enne di etnia rom, residente in Piemonte, già noto alle forze dell’ordine. Ieri pomeriggio, durante un servizio di controllo del territorio effettuato nel centro di Sarzana, nei pressi di porta Parma, i militari hanno notato un ragazzo che, con in mano una cartellina nera, cercava di fermare i passanti per convincerli a firmare dei fogli e di versare un contributo in denaro a beneficio di una fantomatica associazione a sostegno dei disabili.

Alla vista dei carabinieri, il giovane ha tentato di giustificarsi in mille modi. In suo possesso è stata trovata anche una discreta somma di denaro, che i militari ritengono provenire dalla truffa.

In un estremo tentativo di cavarsi di impaccio, il giovane ha tentato di corrompere i militari, dicendo che se lo avessero lasciato andare avrebbe consegnato loro il denaro raccolto. I carabinieri lo hanno immediatamente portato in caserma e, dopo l’identificazione e le formalità di rito, lo hanno denunciato per truffa e istigazione alla corruzione.

I carabinieri sono ora alla ricerca di coloro che, in buona fede e pensando di fare una buona azione, avevano fatto delle offerte e li invitano a presentarsi in caserma per sporgere denuncia.

L’invito è altresì quello di prestare attenzione a eventuali future sedicenti raccolte di fondi improvvisate per strada.

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...