8 Febbraio 2023

Sangue, l’appello di Avis ai toscani: “Fate un regalo speciale, donatelo in vista del Natale”

È uno di quei regali che non si possono impacchettare e mettere sotto l’albero, ma valgono tutto l’anno e fanno bene a tutti: donare il sangue è un gesto salva vita.
Per questo Avis Toscana lancia un appello a tutti i toscani: andate a donare il sangue, i centri raccolta non vanno in vacanza.

“E’ un gesto di solidarietà rivolto a tutti: il sangue è indispensabile per la realizzazione di farmaci plasmoderivati, per effettuare gli interventi chirurgici programmati, le terapie oncologiche, come supporto alle malattie degenerative e le attività dell’emergenza/urgenza di cui ogni cittadino, un giorno, potrebbe avere bisogno” dice Claudia Firenze presidente di Avis Toscana. “Di sangue e di emocomponenti c’è sempre bisogno, ogni momento dell’anno, perché la salute non può aspettare: per questo è importante dare il proprio contributo periodicamente. E’ un dono che facciamo agli altri ma anche a noi stessi”.

Se si è già donatori, si può prenotare la donazione contattando la sede Avis più vicina. Se non lo si è e lo si vuole diventare si possono trovare informazioni e recapiti sul sito www.avistoscana.it, nella sezione “Diventa donatore”. I donatori saranno sottoposti ad esami di idoneità.

Il fabbisogno toscano stimato dal Centro Nazionale Sangue per il 2022 è di oltre 160.000 donazioni di sangue intero e quasi 74.000 chili di plasma, ottenibili da poco più di 30.000 donazioni. Ma c’è carenza. Da qui l’invito: “A Natale fai un regalo per tutti, dona il sangue”.

Sangue, l’appello di Avis ai toscani: “Fate un regalo speciale,
donatelo in vista del Natale”
L’appello della presidente regionale Claudia Firenze: “I centri raccolta non vanno in vacanza”

Firenze, 20 dicembre 2022 – E’ uno di quei regali che non si possono impacchettare e mettere sotto l’albero, ma valgono tutto l’anno e fanno bene a tutti: donare il sangue è un gesto salva vita.
Per questo Avis Toscana lancia un appello a tutti i toscani: andate a donare il sangue, i centri raccolta non vanno in vacanza.

“E’ un gesto di solidarietà rivolto a tutti: il sangue è indispensabile per la realizzazione di farmaci plasmoderivati, per effettuare gli interventi chirurgici programmati, le terapie oncologiche, come supporto alle malattie degenerative e le attività dell’emergenza/urgenza di cui ogni cittadino, un giorno, potrebbe avere bisogno” dice Claudia Firenze presidente di Avis Toscana. “Di sangue e di emocomponenti c’è sempre bisogno, ogni momento dell’anno, perché la salute non può aspettare: per questo è importante dare il proprio contributo periodicamente. E’ un dono che facciamo agli altri ma anche a noi stessi”.

Se si è già donatori, si può prenotare la donazione contattando la sede Avis più vicina. Se non lo si è e lo si vuole diventare si possono trovare informazioni e recapiti sul sito www.avistoscana.it, nella sezione “Diventa donatore”. I donatori saranno sottoposti ad esami di idoneità.

Il fabbisogno toscano stimato dal Centro Nazionale Sangue per il 2022 è di oltre 160.000 donazioni di sangue intero e quasi 74.000 chili di plasma, ottenibili da poco più di 30.000 donazioni. Ma c’è carenza. Da qui l’invito: “A Natale fai un regalo per tutti, dona il sangue”.

Ultime notizie

Presentato il programma del Carlevà dea Spèza

Domenica 12 febbraio torna in città il   Carnevale   spezzino per la gioia di adulti e bambini. La giornata avrà...