2 Marzo 2024, sabato
9.5 C
Fivizzano

Rubati impianto e strumenti dei Donatori di Musica nel reparto di oncologia

È lo stesso primario di Oncologia Andrea Mambrini a scriverlo in Rete: “Carissimi, ieri sera ci siamo accorti che ci è stato rubato tutto l’impianto di amplificazione: casse, mixer, microfoni, cavi. Erano nel camerino dietro alla sala dei concerti”.

Tutto quello che serviva per fare musica, per intrattenere, per passare momenti di svago nel reparto di oncologia del NOA di Massa è stato rubato, svanito. Grazie a tutta quella strumentazione recentemente si sono esibiti graditissimi ospiti di enorme livello che hanno fatto diventare il tempo dei Donatori di Musica come un palcoscenico brillante di solidarietà.

Proprio questa settimana, alla presenza di Mambrini c’è stato il concerto dei giovani studenti del Liceo Musicale dell’Istituto Palma, l’esibizione della soprano Elena Rossi con il pianista Matteo Cavicchini, e la consegna, al reparto di Oncologia, di doni, panettoni, spumante, cesti ed altre leccornie da parte della ANFI (Associazione Nazionale Finanzieri D’italia) e dei militari del gruppo provinciale della Guardia di Finanza di Massa Carrara.

Il furto di ieri è quindi la nota che fa stonare tutta l’armonia che si era creata. Il valore, ma soprattutto il gesto hanno destato lo sdegno di tutti coloro che hanno creduto nel progetto portato avanti da Mambrini. “Rubare in un ospedale strumenti che davano sollievo nel reparto di oncologia”. Questa frase dovrebbe far riflettere.

Auguriamo al primario Mambrini tutto il bene possibile, di riuscire a portare ancora avanti il suo progetto. Noi saremo sempre dalla sua parte!

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
News feed
Notizie simili