23 Aprile 2024, martedì
4.2 C
Fivizzano

Napoli, resta in carcere l'autore dell'agguato in cui rimase coinvolta la piccola Noemi

Migliora il quadro clinico di Noemi, la piccola di 4 anni ferita lo scorso 3 maggio in un agguato in piazza Nazionale a Napoli. Il bollettino medico dell’ospedale Santobono, in cui è ricoverata la bambina, fa sapere che l’equipe di fisioterapisti ha avviato, già da sabato, il programma per la riabilitazione. La prognosi rimane riservata, in attesa del prossimo bollettino che sarà reso noto nelle prossime 24 ore.
Intanto il giudice per le indagini preliminari Alessandro Buccino Grimaldi, del Tribunale di Siena, ha emesso una misura di ordinanza di custodia cautelare in carcere per Armando Del Re. Il 28enne è accusato di essere l’autore dell’agguato eseguito in piazza Nazionale, con lo scopo di ammazzare il 32enne Salvatore Nurcaro, in cui rimase gravemente ferita la piccola Noemi.
Sabato scorso si era svolta l’udienza di convalida del fermo e il gip si era riservato di decidere. A questa mattina l’udienza di convalida del fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. Ancora in processo d’indagine il movente dell’agguato.

News feed
Notizie simili