mercoledì, 7 Giugno, 2023

Ospedale di Fivizzano, il grido d'allarme del Comitato in difesa del diritto alla salute Lunigiana: "Vergogna!"

È davvero vergognoso: continua inesorabile e nel silenzio assoluto il ridimensionamento delle attività sanitarie presso la struttura ospedaliera del comune di Fivizzano. Questo, nonostante le molteplici segnalazioni dei Comitati cittadini che per anni hanno cercato di segnalare disagi e portare avanti un dialogo costruttivo”. A dirlo è Gabriele Mazzoni per il Comitato in Difesa del Diritto alla Salute Lunigiana.
“Ci siamo accorti che le aperture delle prenotazione per le visite pneumologiche sono a discrezione del medico che decide volta per volta. Di fatto questo impedisce agli utenti di prenotare. Il risultato e una drastica riduzione delle prenotazioni per i soli due giorni di apertura dell’ambulatorio. Si sta tentando quindi di eliminare definitivamente un’attività ambulatoriale, che come il Comitato in Difesa del Diritto alla Salute Lunigiana aveva già segnalato in un precedente comunicato, forniva ai cittadini lunigianesi e non solo, un servizio essenziale sei giorni su sette compreso quello del percorso BPCO, broncopatia cronica ostruttiva: una malattia progressivamente invalidante ed ingravescente che richiede spesso ricoveri ospedalieri. Anche per questo motivo e per le enormi implicazioni socioeconomiche che tale malattia comporta l’azienda aveva investito risorse importanti negli anni passati per la realizzazione degli ambulatori BPCO riacutizzata presso gli stabilimenti di Fivizzano e Carrara con l’obbiettivo di offrire risposte diagnostiche e terapeutiche adeguate per migliorare la qualità della vita dei pazienti. Oggi anche questo servizio è scomparso”.
“Ricordiamo che dopo la chiusura di fatto del reparto di pneumologia dell’Ospedale di Fivizzano la USL Toscana Nord Ovest e il Consigliere regionale Giacomo Bugliani rendevano noto attraverso un comunicato del 21 giugno 2017 che “la presenza di uno specialista pneumologo sarebbe stata garantita dal lunedì al sabato con un potenziamento dell’attività ambulatoriale pneumologica, ed assicurati tutti i test esami e laboratori presenti fino a quel momento, servizi di day service terapeutico e day service diagnostico per le varie patologie di interesse pneumologico”.
“Bilancio di oggi: quale potenziamento? Piuttosto una progressiva erosione che – se non indirizzata al più presto – porterà di fatto all’impossibilità di garantire il servizio neppure per due giorni nei mesi a venire”.
“Anche l’ambulatorio di ortopedia e di pediatria prima attivi sei giorni la settimana hanno subito un drastico taglio: rispettivamente due giorni e tre giorni su sette”.
“L’attuale Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in un comunicato stampa del 14 febbraio 2020, prima delle elezioni, dichiarava: “È importante rilanciare l’Ospedale di Fivizzano, ma in generale voglio porre grande attenzione a tutte le realtà periferiche e agli ospedali diffusi ben rappresentati dal presidio lunigianese” ha poi aggiunto “penso ad una valorizzazione del presidio che, con tutta evidenza, è importante e strategico per questo territorio. Una questione che, se verrò eletto, sarà mia cura affrontare nel migliore dei modi possibili, puntando a rilanciare i pronto soccorso e le specializzazioni nelle zone disagiate del territorio”. E ancora “dobbiamo sostenere il potenziamento dell’Ospedale di Fivizzano, prosegue il Consigliere del Pd Bugliani e, in particolare, dobbiamo preservare e incrementare l’emergenza-urgenza che costituisce il primo presidio di sicurezza della salute dei cittadini della Lunigiana orientale”.
“Ricordiamo al Consigliere regionale e al presidente Giani che dal lontano 2013 il nostro Comitato chiede che vengano garantiti i servizi essenziali per tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini del territorio come la presenza di un anestesista rianimatore h24 all’interno della struttura ospedaliera e la presenza di un medico sulle nostre ambulanze considerata la vastità del territorio, le tante frazioni lontane dal capoluogo e una viabilità disastrosa”.
“Le elezioni sono passate Eugenio Giani è il nuovo Presidente della Regione Toscana e il Consigliere del Pd Giacomo Bugliani è stato riconfermato, si ricorderanno di noi e degli impegni presi in campagna elettorale? Valorizzazione, rilancio delle specializzazioni, emergenza-urgenza? Dove possiamo trovare una coerenza per queste parole? L’emergenza Covid non è una scusa. Il dibatitto oggi è proprio su un investimento serio nella sanità che la pandemia ha messo a nudo. Oggi sappiamo che l’emergenza non è solo il Covid, ma quel numero impressionante di cittadini (le vittime collaterali) con patologie diverse che non vengono trattati anche se esistono realtà come quella dell’Ospedale di Fivizzano che potrebbero far fronte. Il bilancio di questo scempio non si farà attendere. Lasciare poi da anni un presidio sanitario che serve un’area così vasta senza rianimatore (uno), le ambulanze senza un medico (uno) ci fa capire quanto l’emergenza stia a cuore della politica, quanto poco si pianifichi e quanta poca visione ci sia nella gestione delle risorse”.
“Quindi vergogna! A nome dei malati e di tutti i cittadini che votano sulla base di un patto di fiducia che deve essere rispettato. Il diritto alla salute viene prima delle campagne elettorali”.
 

News feed

A Equi Terme il torrente Catenelle è inquinato dalla marmettola

"In seguito a segnalazioni di cittadini residenti ad Equi Terme ed a nostro riscontro diretto Segnaliamo che ieri, 5 giugno 2023, in seguito ad...

Appennino, un luogo da abitare

E se riconsiderassimo il modo di abitare l’Appennino? È uno dei temi di cui tratterà, intervenendo sulla Enciclica Laudato Si’, don Bruno Bignami, 53...

Fodinovo e Mulazzo le prossime tappe di MutaMenti

Giovedì 8 giugno alle ore 21.30 arriva una nuova tappa del Festival MutaMenti 2023. Il Parco La Torretta di Fosdinovo accoglie un duo vincitore...

L’attività dell’Arma dei Carabinieri nell’ultimo anno in provincia

Oggi ricorre il 209° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Dopo le celebrazioni di stamattina nel capoluogo di regione, nel pomeriggio anche a Massa...

Tennis in carrozzina, Perfigli trionfa nel torneo internazionale di Alghero

Nella settimana dal 29 maggio al 4 giugno si è svolto in Sardegna l'Alghero Open Futures , torneo internazionale di tennis in carrozzina dove...