mercoledì 28 Settembre 2022

Il ministro del Lavoro Orlando incontra la Croce Rossa Spezzina

Il ringraziamento ai volontari vale per tutte le epoche storiche, ma in particolare per quella che stiamo vivendo: non si tratta soltanto di un atto di altruismo, ma anche di coraggio”. Lo ha affermato il ministro del Lavoro Andrea Orlando ringraziando i volontari della Croce Rossa della Spezia per l’impegno garantito fin dall’inizio della pandemia, durante la visita di sabato mattina alla sede centrale dell’associazione.

“La mia non è una visita di routine – ha aggiunto Orlando – Oggi chi svolge attività di volontariato potrebbe anche pensare di battere in ritirata, invece i numeri della Croce Rossa spezzina in questi mesi non sono diminuiti, anzi”.
Durante l’incontro con il presidente della Cri Luigi De Angelis c’è stato spazio anche per un confronto sulle iniziative del governo per garantire una fiscalità agevolata al mondo del terzo settore: “Dobbiamo dare tutto il sostegno possibile a una realtà che è stata preziosa in particolare in questi due anni di pandemia, durante i quali senza l’apporto del volontariato sarebbe stato quasi impossibile affrontare l’impatto del Covid – ha spiegato Orlando – Credo sia giusto manifestare una vicinanza concreta, per questo stiamo lavorando per costruire un meccanismo compatibile con la disciplina europea che garantisca una fiscalità di vantaggio a favore del terzo settore: credo ci siano le condizioni perché questo intervento possa finalmente andare a buon fine”.

Da gennaio a ottobre 2021 i soccorritori della Cri della Spezia hanno svolto circa 5.000 soccorsi di emergenza in ambulanza, a cui vanno aggiunti più di 8.100 trasporti sanitari per dimissioni da strutture sanitarie, visite, consulenze mediche, terapie di dialisi, trasporto di sangue e organi. Nei primi dieci mesi del 2021 i mezzi della Croce Rossa hanno percorso in totale circa 312.000 km.

“All’inizio della pandemia la nostra mole di lavoro è triplicata – ha ricordato il presidente De Angelis – Per riuscire a far fronte a questo aumento abbiamo chiesto aiuto agli spezzini, che ci hanno sostenuto non solo attraverso cospicue donazioni, ma anche iscrivendosi a un corso online di poche ore per poi essere impiegati in attività di carattere sociale: in tutto si sono unite a noi 144 persone nel giro di soli 20 giorni”.

Al termine della visita il ministro Orlando ha partecipato a una videoconferenza dalla sede della Cri spezzina, portando i suoi saluti al presidente nazionale della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca e ai circa 700 presidenti dei Comitati locali Cri di tutta Italia collegati.

Ultime notizie

A Pontremoli “Una giornata in sicurezza”

Sirene, mezzi di ogni sorta, posti di blocco, ricerca di indagati: Pontremoli sabato 1 ottobre diventerà un vero e proprio teatro della legalità, ma niente...

Fosdinovo: un ricco corredo archeologico

I primi due fine settimana di ottobre vedranno svolgersi a Fosdinovo (MS) due eventi nazionali del Touring Club Italiano dedicati alla Giornata nazionale dei...

Marina di Massa: ancora disperso in mare il giovane turista tedesco

Sono proseguite per tutta la giornata di ieri, ancora con esito negativo, le ricerche del giovane disperso in mare che nella notte di lunedì...
it_ITItalian