20 Aprile 2024, sabato
14.2 C
Fivizzano

Martelloni: “Un altro importante finanziamento di oltre 52mila euro per Licciana Nardi”

La novità è la riqualificazione del parcheggio di interscambio presso la piazza Vegliante Torri Ivan, a Licciana Nardi. Si tratta di un nuovo progetto finanziato all’interno dell’iniziativa “Siti naturali UNESCO per il Clima 2023” del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che ha come partner capofila l’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Il progetto nasce per favorire l’accesso alle zone più sensibili della Riserva della Biosfera dell’Appennino utilizzando mezzi di trasporto a basso impatto ambientale andando a sostituire quelli più inquinanti, ma l’intenzione è anche quella di diminuire il traffico all’interno di ambiti naturali protetti, ridurre le emissioni di gas combustibili dovute al traffico veicolare e promuovere la mobilità dolce.

L’area di interscambio è posta in una località che è punto di snodo della rete sentieristica per una funzione dolce del territorio, quindi per le attività di trekking, Mtb ed E-bike, inoltre è posta in prossimità dei principali nodi del trasporto pubblico, dei poli attrattivi e nelle vicinanze di diverse strutture ricettive.

Nell’area di sosta l’utente troverà le informazioni, i servizi e le dotazioni necessarie per l’accesso a piedi o in bicicletta, oltre alle informazioni sulla Riserva della Biosfera e la sua mission di sostenibilità.
Gli interventi nel dettaglio prevedono: colonnine per ricarica elettrica destinate ad auto e bici; impianto di illuminazione e videosorveglianza; panche e tavoli; fontana.

“La Lunigiana può essere sostenibile e lo dimostrano tutti i progetti che noi sindaci, insieme al Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano, stiamo realizzando sul territorio. – commenta il sindaco di Licciana Nardi Renzo Martelloni – Quello che realizzeremo a Licciana non solo guarda al futuro dal punto di vista ecologico, ma anche per il nuovo modo di intendere il turismo che nelle nostre zone sta diventando sempre più dolce e a contatto con la natura, e perciò ha bisogno di risorse per essere realizzato. Ringraziamo il direttore e presidente del Parco per questo nuovo finanziamento che ci consentirà di rendere ancora più bello e riqualificato il capoluogo di Licciana Nardi. È stato un lavoro di collaborazione tra l’amministrazione di Licciana, gli uffici del comune e il Parco a dimostrazione che uniti si possono ottenere grandi risultati”.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili