23 Febbraio 2024, venerdì
7.9 C
Fivizzano

Licciana Nardi: anche quest’anno sono partiti i centri estivi

L’Amministrazione Comunale di Licciana Nardi,  in collaborazione con la Società della Salute, ha organizzato,  anche per il 2021, il Servizio dei Centri Estivi. Essi sono attivi dal 5 Luglio al 13 Agosto, dal Lunedì al Venerdì, con lo scopo di offrire un supporto alle famiglie e creare un spazio in cui, durante il sia pur breve periodo estivo, i bambini e i ragazzi possano sviluppare abilità di socializzazione, educazione e creativa, divertendosi con i coetanei.

I Campus, suddivisi in fasce di età, sono tre: Campo Estivo da 3 a 5 anni presso il Centro Sportivo di Licciana; Estate al Castello di Terrarossa per i ragazzi dai 6 agli 11 anni ed infine l’Estate Giusta per quelli da 12 a 16 anni al Centro Icaro di Costamala. Naturalmente, proprio nell’ottica del sostegno e dell’aiuto, alle famiglie non viene richiesto alcun contributo ma è tutto offerto gratuitamente.

“Con l’organizzazione dell’attività estiva si compie un altro decisivo passo verso il ritorno alla normalità di cui tutti ed in particolare bambini e ragazzi, hanno assolutamente bisogno – spiega il Sindaco Renzo Martelloni -. Sarà piacevole per loro ritrovarsi, al termine di un non semplice anno scolastico, per divertirsi insieme e condividere le attività che verranno organizzate nel rispetto delle misure di sicurezza”.

“Il nostro obiettivo – prosegue il sindaco – è quello di cercare fornire una risposta efficace e concrete alle esigenze delle famiglie, che devono fare i conti con la riorganizzazione degli spazi e dei tempi imposti dall’emergenza Covid ed allo stesso tempo devono avere la sicurezza che i loro figli, nei momenti in cui loro lavorano, stiano passando un tempo di qualità in luoghi sicuri, stimolanti ed educativi. Non dobbiamo mai dimenticare, infatti, che la lunga emergenza che stiamo ancora attualmente affrontando ha avuto effetti particolarmente pesanti per i nostri bambini e ragazzi, costringendoli ad interrompere i loro rapporti con i loro compagni e ad abituarsi a modalità  di studio e relazioni molto diverse da quelle a cui erano abituati”.

Soddisfazione arriva anche da parte dall’Assessore Germi che afferma: “I centri estivi sono i luoghi ideali per riprendere le relazioni interrotte, gli scambi mancati, gli incontri rinviati e soprattutto i giochi di gruppo, che costituiscono esperienze e sensazioni essenziali per la buona qualità della vita dei ragazzi, ancor di più in un periodo non semplice come quello che i nostri giovani stanno vivendo. Dall’inizio dell’emergenza Covid la nostra Amministrazione ha lavorato con impegno per cercare di sostenere tutti i soggetti in difficoltà ed in particolare le famiglie,  che sono sempre stata al centro della nostra attività e continueranno ad esserlo”.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili