mercoledì 28 Settembre 2022

La Spezia: portamozziconi gratuiti per difendere l’ambiente

È stato finanziato con 1.150 euro dall’amministrazione comunale il progetto della Croce Rossa della Spezia per sensibilizzare i cittadini al corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta. Uno dei rifiuti abbandonati più di frequente sono proprio i mozziconi: se ne sono accorti sul campo i Giovani della CRI spezzina, che negli ultimi mesi hanno organizzato diverse giornate di pulizia straordinaria di sentieri, aree verdi, boschi e spiagge, dove tra gli altri rifiuti hanno raccolto proprio centinaia di “cicche” abbandonate. Quello dei mozziconi di sigaretta non è solo un problema di degrado, ma anche una pericolosa forma di inquinamento ambientale: il danno che i mozziconi provocano all’ambiente è infatti paragonabile a quello dei rifiuti industriali. 

Ecco perché la Croce Rossa della Spezia, con il sostegno dell’amministrazione comunale, continuerà a sensibilizzare la popolazione: i Giovani CRI distribuiranno volantini, rigorosamente in carta riciclata, con la raccomandazione di non gettare le “cicche” per strada e con alcune indicazioni sulla lunga durata della biodegradabilità di questi materiali, oltre che sui danni che provocano all’ambiente e agli animali. I Giovani CRI distribuiranno gratuitamente ai fumatori anche dei portamozziconi tascabili: oggetti di piccole dimensioni, riutilizzabili più volte, che possono contenere fino a dieci mozziconi. Un modo semplice per evitare di danneggiare l’ambiente ogni volta che si fuma una sigaretta.

“È stato un piacere per la nostra amministrazione poter sostenere economicamente e moralmente questa attività virtuosa che verrà messa in campo nei prossimi mesi – commenta l’assessore all’ambiente e al ciclo dei rifiuti Kristopher Casati – Il nostro contributo non mancherà mai per iniziative di questo tipo e per contributi meritevoli come quelli offerti ripetutamente dalla Croce Rossa Italiana. Queste azioni concrete sono fondamentali per porre l’attenzione sulla necessità di una visone diversa dell’ ambiente in cui viviamo, per un futuro più green e sostenibile”.

“La collaborazione con il Comune continua, ora anche sul fronte della difesa dell’ambiente – aggiunge il presidente della Croce Rossa della Spezia Luigi De Angelis – Gettare per terra un mozzicone può sembrare un gesto insignificante, ma invece provoca un grave danno all’ecosistema che ci circonda. Basta una semplice accortezza come quella di usare un portamozzicone per tutelare il territorio in cui viviamo”.

Ultime notizie

A Pontremoli “Una giornata in sicurezza”

Sirene, mezzi di ogni sorta, posti di blocco, ricerca di indagati: Pontremoli sabato 1 ottobre diventerà un vero e proprio teatro della legalità, ma niente...

Fosdinovo: un ricco corredo archeologico

I primi due fine settimana di ottobre vedranno svolgersi a Fosdinovo (MS) due eventi nazionali del Touring Club Italiano dedicati alla Giornata nazionale dei...

Marina di Massa: ancora disperso in mare il giovane turista tedesco

Sono proseguite per tutta la giornata di ieri, ancora con esito negativo, le ricerche del giovane disperso in mare che nella notte di lunedì...
it_ITItalian