mercoledì 7 Dicembre 2022

Il Pd Aulla fa chiarezza sull’ultimo consiglio comunale

Riceviamo e pubblichiamo:

Idee in Comune continua ad avere le idee confuse cercando di sparare a salve anziché concentrarsi sui risultati e le prospettive reali per lo sviluppo di Aulla e delle sue frazioni.

Purtroppo alla fine della discussione in consiglio comunale i consiglieri di minoranza hanno deciso di non partecipare alla votazione, dimostrando ancora una volta di fronte ad un progetto strategico per il futuro del nostro Comune di preferire intralciare, screditando, anziché riconoscere l’importanza del PNRR che rappresenta un’opportunità irrinunciabile e imprescindibile per il territorio e la comunità.

La Convenzione tra i 4 Comuni di Aulla, Tresana, Podenzana e Mulazzo per la realizzazione di un progetto complessivo di interventi sui borghi e edifici pubblici, nell’ambito del Bando sulla Rigenerazione Urbana attraverso il filo conduttore comune dell’antica Via Marchesana, rappresenta una straordinaria opportunità per Aulla e le sue frazioni.

Saranno previsti interventi importanti in tutti e 4 i Comuni per un importo complessivo di quasi 5 milioni di euro.

Per Aulla sono stati presentati il progetto della ristrutturazione del teatro polifunzionale, per un importo di 1,4 milioni di euro, che potrà così rinascere come Cinema e moderna Sala Convegni e la ristrutturazione con pavimentazione, fognature, sottoservizi ed arredo dei borghi di Malacosta, Sannaco e Quercia, per un importo di oltre 500.000 €.

Altre opportunità si presenteranno a breve per gli altri borghi del Comune di Aulla Olivola, Bigliolo, Caprigliola, Albiano, per i quali i tecnici del Comune di Aulla stanno predisponendo la progettazione in modo tale da essere pronti alle prossime opportunità che si presenteranno in particolare nell’ambito del PNRR.

Questi sono i dati di fatto.

Si tratta di un risultato importante per l’Amministrazione Comunale, e ancora una volta un’occasione persa per la minoranza che in questi anni si è distinta per il livore e la pochezza di proposte e di idee per Aulla e le sue frazioni.

Su quanto le opposizioni sostengono sull’assessore Giovannoni va precisato che è stato verbalizzato che la porzione di terreno a cui fanno riferimento verrà tolta dal progetto. Ma le opposizioni hanno preferito metterr in scena uno show improduttivo di abbandonare il consiglio comunale anziché restare ad ascoltare.

Il Sindaco non ha bisogno di dimostrare a nessuno la sua riconosciuta assoluta onestà personale professionale, politica e amministrativa nel curare la cosa pubblica.

Comprendiamo altresì come le opposizioni si attacchino a qualsiasi mezzuccio per cercare in modo maldestro di sminuire i meriti di un Sindaco che sta lavorando per far arrivare ad Aulla più risorse possibili dai bandi del PNRR per lo sviluppo del nostro territorio.

Gettare fumo negli occhi ai cittadini: questo è l’unico risultato in 5 anni delle opposizioni in consiglio comunale.

Ultime notizie

Pannelli di rivestimento facciate degli ospedali: l’Asl Toscana nord ovest è in attesa dell’esito degli approfondimenti tecnici

L’Azienda Usl Toscana nord ovest ha richiesto al concessionario SAT di effettuare le verifiche richieste sulla “presenza di prodotti installati sulle facciate delle strutture...

Il Centro Intercomunale di Protezione Civile è realtà: la Regione assegna 400mila euro all’Unione di Comuni Montana Lunigiana

A darne notizia il sindaco di Tresana a assessore alla Protezione Civile dell’Unione di Comuni Matteo Mastrini che così commenta: "Dopo la Green Community,...

I sindaci di Zeri e Podenzana: “No alla riduzione delle guardie mediche”

Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta dei sindaci di Zeri e Podenzana: Si sente da tempo preannunciare la riduzione della presenza delle figure di continuità...
it_ITItalian