Guide turistiche senza abilitazione alle Cinque Terre, scattano le multe

A tutela dei visitatori e della professione di accompagnatore turistico, i Carabinieri Forestale in servizio nel Parco nazionale delle Cinque Terre hanno intensificato la sorveglianza per fornire assistenza agli escursionisti e controllare che i numerosi gruppi organizzati siano accompagnati da guide abilitate.

L’esercizio della professione di guida turistica, ambientale ed escursionistica prevede il superamento di specifici corsi di abilitazione, atti a garantire la preparazione necessaria per fornire adeguata assistenza e corrette informazioni.

L’Ente Parco Nazionale ha inoltre pubblicato i nominativi delle guide selezionate che hanno ottenuto l’inserimento nell’Albo, al termine di un percorso formativo sulle attività ed i progetti dell’Area Protetta.

Durante i controlli i militari della Stazione Parco hanno contestato sei sanzioni amministrative per complessivi 4.500 euro a tre soggetti non abilitati e alla Società che se ne è avvalsa. 

Ultime notizie

Tutte le novità più importanti sul bonus benzina 200 euro, prorogato anche nel 2023

Dipendenti e collaboratori negli ultimi mesi stanno facendo i conti con il caro benzina, che incide in maniera importante...