giovedì 18 Luglio 2024

Grande successo per la terza edizione di AND Festival – festa del fantin

Si è conclusa la terza edizione dell’AND FESTIVAL- festa del Fantin che per 3 giorni   ha animato le vie e le piazze della città con una serie di spettacoli dedicati al teatro di strada e al circo contemporaneo. Oltre 6.500 persone hanno assistito agli spettacoli, 30 gli artisti impegnati  e 40 gli spettacoli messi inscena Sono questi i numeri di un’edizione particolarmente ricca che ha visto il meglio delle compagnie teatrali esibirsi nelle vie e nelle piazze cittadine.

“Un grande successo per questa manifestazione pensata per le famiglie e per i bambini e che risulta essere sempre più apprezzata di anno in anno. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – Artisti di livello nazionale e internazionale si sono esibiti per tre giorni nella nostra città e, tramite varie forme artistiche contemporanee, hanno intrattenuto e divertito il pubblico. La Spezia si sta connotando per la ricca programmazione di eventi per tutte le generazioni, capaci di richiamare molte persone, che spaziano dalla musica pop, al jazz, al teatro, per vivere al meglio la nostra città. Stiamo inoltre lavorando ad una nuova edizione del Trac Festival, la rassegna di teatro e circo contemporaneo che lo scorso inverno ha portato in scena, per due mesi, spettacoli innovativi rivolti ad un pubblico di ogni età, sotto lo chapiteau allestito per l’occasione nello spazio del PIN.”

Gli spettacoli di AND Festival hanno riempito le piazze e le strade della città tra meraviglia e divertimento. Impossibile sfuggire all’imprevedibile Chris Lynam (UK) e alla narrazione poetica senza parole di Dado (DE). Slackline Liguria ASD e gli argentini Duo un Pie hanno incantato tutti con le loro acrobazie spettacolari. Nelle giornate di sabato e domenica, piazza Verdi ha ospitato una delle compagnie più prestigiose di Francia – Les Colporteurs – con il loro spettacolo Méandres.

Grande partecipazione anche per i laboratori aperti a tutti di Slackline Liguria ASD, ai Giardini Storici di viale Mazzini e via Diaz. Così come per la novità di questa edizione ossia l’area giochi del Festival “Giochi di cortile”, ideata, prodotta e gestita da Diversamente Mobili, laboratorio di falegnameria per l’avviamento professionale di ragazzi con disabilità. E ancora, i laboratori di Circo Galleggiante – unica scuola di circo della Spezia – che ha permesso a molti bambini di  sperimentare le arti circensi.

Il Kamishibai itinerante a cura di Claudia Rifaldi, un piccolo teatro fatto di tavole illustrate che si è mosso per la Città a bordo di una bicicletta coinvolgendo  i più piccoli in magici racconti, oltre al laboratorio “Street artist come Keith Haring” a cura di Claudia Rifaldi, che è stata un’occasione per cimentarsi nella street art partecipando alla creazione di un’opera collettiva.

AND Festival è un progetto di Artificio23 organizzato con il Comune della Spezia e realizzato grazie al sostegno del Ministero della Cultura e il contributo di Fondazione Carispezia nell’ambito del Bando “Cultura plurale e sostenibile”, in collaborazione con Associazione culturale ARIA.

Articoli Simili