Fotografia: anche Lunicafoto riprende la sua attività online

È in programma martedì 16 febbraio alle 21 via Zoom il primo della serie d’incontri con autori organizzata dall’associazione Lunicafoto con Paolo Zavanella per una ripresa delle attività almeno online. Ospite della serata Matteo Signanini chiamato a raccontare dei suoi progetti a partire da La Spezia Dentro, realizzato all’interno del carcere della sua città, pubblicato come fanzine dalla casa editrice Zine Tonic nel 2020.
Appassionato di cinema, fumetti, arti visive, Signanini ha studiato al DAMS alternando lo studio alla sperimentazione pratica lungo i temi, le comunità e i luoghi a lui più cari. Del 2012 l’inizio delle collaborazioni con blog, rassegne di settore e collettivi fotografici. Nel 2015 e nel 2016 la partecipazione alla finale di Portfolio Italia presso il CIFA di Bibbiena con US/74 – reportage sul movimento ultras dello Spezia calcio – e Via Rebocco – lavoro biografico che si concentra sul legame con la strada in cui lui stesso è nato. Del dicembre 2015 la sua prima pubblicazione – 1980 – curata dall’artista Jacopo Benassi nell’ambito della rassegna WANTED. Del 2018 la selezione per il Campus Hasselblad, mentre Io non sono qui, realizzato sotto sua supervisione dai detenuti di Villa Andreini, è premiato da FIAF quindi prodotto come Ebook da Emuse. Martedì 16 febbraio parlerà di tutto questo, come nella sua fotografia: dall’interno. Per partecipare potete richiedere i dati d’accesso all’indirizzo: info@lunicafoto.it (tel: 3478282381).

L’evento è aperto a tutti e gratuito.
 

Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!