Fivizzano, la lista “Futuro al centro” attacca duramente Giannetti, Bugliani e Putamorsi

Lista “Il futuro al centro”,

“Caro Sindaco Giannetti, più ardi e più sentiamo freddo”.
Abbiamo fatto un incubo. Abbiamo sognato che il Sindaco Giannetti dopo aver strappato un’apertura della Don Gnocchi appiccicata con lo sputo usciva sui giornali con tronfio e trionfante vittimismo per i  risultati ottenuti dalla sua Giunta (malgrado le opposizioni disfattiste ben s’intende) dopo: aver detto che la Don Gnocchi era chiusa per sanificazione, lasciato trapelare sulla stampa  il 13 settembre che avesse già firmato la convenzione per la riapertura (datata  30 settembre!), giocato sulla enorme differenza fra rianimatore h 24 e guardia medica notturna prendendo per i fondelli l’intera comunità che ha l’onore di rappresentare.

Siamo sicuri che la realtà sarà diversa, che avremo un Sindaco che chiederà scusa a tutti e che aprirà una nuova stagione politica fatta di umiltà e di spirito di servizio alla comunità al posto della crassa, ignorante supponenza politica che fluisce dai palazzi Comunali.
Supponenza che non stona, in verità, con certi nostri nitidi ricordi della scorsa campagna elettorale dove eravamo sbalorditi dall’avere con noi una pseudoministra della Sanità. La quale  tutto sapeva e tutto difendeva e se di una cosa ci aveva convinti era che l’Ospedale necessitasse del rianimatore h 24; pare che il fuoco rivoluzionario si sia assopito su di una poltrona e che poi, alla fine e detto tra noi, fra un rianimatore h24 e una guardia medica nottorna non è che ci sia poi tutta questa differenza. 

Detto questo assieme alle altre opposizioni abbiamo chiesto un Consiglio Straordinario sul tema
Ci pare però che oltre a Giannetti debba qualche spiegazione anche il Partito Democratico nella persona del suo Segretario Alberto Putamorsi il quale dal suo, ormai scaduto, incarico di Presidente del Parco Regionale ha dimestichezza con le cose Fiorentine. Magari quando ha occasione di incontrare “Eugenio”, tra una proroga e l’altra del suo mandato,  se riuscisse a porre la questione Sanità a Fivizzano non sarebbe male.

Crediamo anche che qualche spiegazione la debba pure Giacomo Bugliani il quale, puntualmente, si vede in tempi elettorali chiede i voti per contare di più, contornato da acclamanti grupies locali, e puntualmente scompare dopo poco. Ora noi non sappiamo dove vada fra una elezione e l’altra e neppure cosa conti nel frattempo però un colpo sulla questione pensiamo che debba pur batterlo.

Insomma cari concittadini: se il Sindaco e la Giunta  pagano una gestione politica del mandato inesistente, causa evidenti mancanze, dall’altro l’ecosistema che compone e stampella la maggioranza è forse peggio preso com’è dal mero principio di autoconservazione di se stesso.   
Riteniamo tuttavia che una toppa (pro domo loro ben s’intende ) in un modo o nell’altro la metteranno: epperò quando leggerete gli articoloni, vedrete le dirette facebook  con fanfare e facce piacione ricordatevi che 30 anni fa avevate un Ospedale ed oggi no!

Nel frattempo vi era stata promessa una Ferrari: se siamo fortunati ci daranno un carretto e per chi provasse a negarlo ricordatevi che, malgrado il Sindaco ed il PD, a Fivizzano sappiamo ancora distinguere tra i fatti di questi giorni, miseri e inconfutabili, dalle parole non veritiere con cui si prova a raccontarli nei paraggi della maggioranza.

Total
6
Condividi
Lascia un commento
Total
6
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: