Evaso ricercato in tutta Italia, fermato a Massa

Immagine di repertorio

Lo scorso maggio aveva fatto perdere le sue tracce fuggendo dall’abitazione di Perugia dove stava scontando una pena in regime di detenzione domiciliare. Dopo diversi mesi di latitanza, durante la quale aveva abilmente celato ogni possibilità di essere rintracciato spostandosi in continuazione tra diversi comuni del nord Italia, la sua fuga è terminata nel capoluogo massese.

I Carabinieri della locale Sezione Operativa del NORM hanno atteso che arrivasse notte fonda per coglierlo nel sonno e trarlo in arresto. Infatti, dopo che era stato predisposto uno specifico servizio volto a circoscrivere l’area di intervento e limitare ogni possibile via di fuga al catturando, alle prime luci dell’alba, è scattata l’operazione che ha visto coinvolti una decina di Carabinieri della locale Compagnia, i quali hanno accerchiato il fuggitivo. 

Per il 43 enne pregiudicato di etnia sinti, raggiunto in un campo nomadi della periferia massese, non vi è stata possibilità di fuga tanto che lo stesso, vedendosi accerchiato dai militari, ha desistito da ogni tentativo di resistenza arrendendosi.

Ora la Sezione Operativa della Compagnia di Massa dovrà ricostruire gli spostamenti fatti dal fuggitivo, al fine di individuare eventuali responsabili che, in qualche modo, potrebbero averne favorito la fuga e la latitanza.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Massa ove dovrà scontare diversi anni di reclusione per gravi reati quali rapina, furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione.

Total
9
Condividi
Lascia un commento
Total
9
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: