sabato 1 Ottobre 2022

Coronavirus, 20 nuovi casi tra Apuane e Lunigiana: ricoverati anche l'ex sindaco di Fivizzano Grassi e il padre del sindaco di Villafranca Bellesi

Sono 112 casi positivi di Coronavirus “Covid-19” nell’area vasta dell’Azienda Usl Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) tra il pomeriggio di sabato 4 marzo)e la giornata di domenica 15 marzo, secondo i dati certificati dal Dipartimento della Prevenzione aziendale.

Tra i nuovi casi di contagio si registrano anche quelli dell’ex sindaco di Fivizzano Paolo Grassi e quello di Giancarlo Bellesi, padre del sindaco di Villafranca Filippo. Ricoverata al Noa anche una bimba di un anno. A loro, alle loro famiglie e a quelle di tutti i malati va la solidarietà della redazione.

Apuane e Lunigiana: 20 casi positivi

uomo di 91 anni, di Carrara, a domicilio;

uomo di 72 anni, di Pontremoli, ricoverato in ospedale AOUP;

uomo di 65 anni, di Fivizzano, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 80 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 62 anni, di Massa, tampone all’ospedale Apuane;

uomo di 86 anni, di Massa, ricoverato all’ospedale Apuane;

bimba di 1 anno, ricoverata all’ospedale Apuane;

uomo di 78 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;

donna di 87 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane;

donna di 48 anni, di Pontremoli, ricoverata all’ospedale Apuane;

uomo di 56 anni, di Massa, ricoverato all’ospedale Apuane;

donna di 84 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane;

donna di 83 anni, di Carrara, ricoverata all’ospedale Apuane;

uomo di 82 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 84 anni, domiciliato a Massa, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 65 anni, di Massa, a domicilio;

donna di 53 anni, di Pontremoli, a domicilio;

uomo di 82 anni, di Villafranca in Lunigiana, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 68 anni, di Carrara, ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 51 anni, ricoverato all’ospedale Apuane.

Casi già conosciuti:

A seguire il  totale per ciascun territorio dei 229 casi risultati precedentemente positivi sul territorio dell’Asl.

Ambito territoriale di Massa: 86

Ambito territoriale di Lucca: 37

Ambito territoriale di Pisa (compresa AOUP): 44

Ambito territoriale di Livorno: 28

Ambito territoriale della Versilia: 34.

Donazioni per emergenza Covid-19

In risposta alle richieste di donazione pervenute da associazioni e privati cittadini con l’intento di poter aiutare le strutture sanitarie e gli operatori dell’Azienda USL Toscana nord ovest impegnati nella cura dei cittadini, è stato attivato un conto corrente dedicato:

Banco BPM – IBAN: IT63-N-05034-14011-000000010002

Intestato a: Azienda USL Toscana nord ovest

Causale: emergenza coronavirus. È possibile indicare la destinazione preferita.

La ricevuta del bonifico può essere inviata alla e-mail patrimonio.bm@uslnordovest.toscana.it, alla quale possono anche essere richieste tutte le necessarie informazioni. Il percorso viene descritto anche in maniera particolareggiata nel sito aziendale. L’Azienda ringrazia ancora tutti coloro che con il loro contributo sostenendo le strutture sanitarie.

Ultime notizie

Calcio, ecco la nuova giornata della Seconda Categoria

Il terzo turno dell’avvincente campionato vede l’ennesimo esame esterno per le lunigianesi Monzone, Atl.Podenzana e Filattierese, così come il Ricortola a Fivizzano e l’Atletico...

Monterosso nel XV secolo, esposizione online di Davide Tansini

S’intitola Monterosso nel XV secolo l’esposizione online che Davide Tansini dedica alla storia del territorio compreso fra Liguria orientale, alta Toscana ed Emilia occidentale. La...

Sabato 8 ottobre aprono al pubblico gli archivi delle famiglie toscane

Ritorna Archivi.Doc, la giornata che punta a svelare al pubblico gli archivi delle dimore storiche dislocate nelle città e nelle province della Toscana, quest’anno...
it_ITItalian