Controlli con le unità cinofile all’istituto Parentuccelli Arzelà di Sarzana

I carabinieri della compagnia di Sarzana, con il supporto di un’unità cinofila del nucleo carabinieri di Villanova d’Albenga (SV), hanno effettuato una serie di controlli di fronte all’istituto Parentuccelli Arzela di Sarzana. Il servizio, svolto in accordo con la dirigenza dell’istituto scolastico e recependo le istanze di molti genitori, era mirato a garantire la sicurezza degli studenti e prevenire la circolazione di sostanze stupefacenti nei pressi della scuola.

Sul campo è intervenuto il cane antidroga Kocis, all’opera fin dall’ingresso a lezione. Il suo fiuto ha consentito di trovare addosso a tre ragazzi minorenni alcune dosi di hashish, che sono state sequestrate.

L’attività è poi proseguita anche presso l’abitazione di uno dei tre ragazzi, dove Kocis ha trovato, in camera da letto, un panetto da 100 grammi di hashish. Il ragazzo è quindi stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Genova, mentre gli altri due ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura della Spezia quali assuntori.

Tutti i minori, al termine delle operazioni, sono stati affidati ai rispettivi genitori.

I carabinieri specificano che l’attività è stata effettuata grazie al dialogo con la dirigenza scolastica, al fine di sensibilizzare sia i giovani studenti che le famiglie, perchè la scuola sia riferimento educativo e formativo dove la salute degli studenti non possa essere messa a rischio dalla circolazione di sostanze stupefacenti.

Ultime notizie

Droga in un locale del centro, operazione della Polizia

Prosegue l’attività preventiva e di controllo del territorio della Polizia di Stato, in collaborazione con equipaggi del Reparto Prevenzione...