9 Febbraio 2023

Maggiori controlli da parte dei Carabinieri per evitare incendi nelle Cinque Terre

Sono ormai i tipici giorni dell’incremento turistico stagionale, delle condizioni meteo climatiche favorevoli allo sviluppo ed alla propagazione del fuoco cui fa seguito la dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale della Liguria.

I militari del Reparto Carabinieri Parco Nazionale “Cinque Terre” stanno intensificando a tale proposito la sorveglianza per scongiurarne l’insorgenza. I controlli sono mirati a prevenire e reprimere ogni azione che possa essere causa involontaria o dolosa di incendio boschivo, come bruciare residui agricoli e forestali, accendere fuochi, fumare, usare strumenti che producano scintille in ambienti aperti prossimi ai boschi; è perciò da evitare (ad esempio) di posteggiare l’auto con marmitta catalitica sull’erba secca, facilmente infiammabile.

I trasgressori ai divieti incorrono nel pagamento di una sanzione amministrativa di 2mila euro e in reati con pene variabili da uno a dieci anni di reclusione.     

Ultime notizie

“Con le dimissioni di Zoboli il Sindaco è sempre più solo”

Riceviamo e pubblichiamo da parte del Gruppo Consiliare SiAmo Licciana:La maggioranza del comune di Licciana si sfalda. Ieri, tramite...